HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi è la favorita per la Champions 2018/2019?
  Barcellona
  Juventus
  Manchester United
  Liverpool
  Manchester City
  Ajax
  Porto
  Tottenham

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Porto-Roma - Dubbio Mirante-Olsen

Fischio d'inizio alle ore 21.00. Su TMW la diretta testuale, le pagelle e le voci dei protagonisti
06.03.2019 06:50 di Riccardo Caponetti   articolo letto 4369 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Dentro o fuori. Paradiso o inferno. La Roma si gioca tutto in novanta minuti a Oporto. Di Francesco non può più sbagliare, il prossimo passo falso potrebbe essere quello decisivo. Dentro o fuori. Qualificarsi ai quarti di finale di Champions aggiusterebbe la stagione giallorossa, al momento caratterizzata da troppi bassi e pochi alti: ko per 7-1 a Firenze in Coppa Italia e 5°posto in classifica. Si ripartirà dal 2-1 dell’Olimpico di tre settimane fa, ma all’Estádio do Dragão sarà completamente diverso. Il Porto tra le mura amiche ha perso soltanto 2 volte in stagione (sabato il secondo ko col Benfica) e in Champions ha tracciato un percorso netto: 3 vittorie su altrettanti incontri, 8 gol all’attivo e 2 al passivo. I precedenti tra le due squadre sono 5, 2 soli in Portogallo: il più recente finì 1-1, era l’andata dei preliminare del 2016 (poi passarono i biancocelesti), mentre il più datato terminò 2-0 (1981). Arbitrerà il turco Cüneyt Çakır.

COME ARRIVA IL PORTO - Come la Roma, anche il Porto ha passato un fine settimana negativo. È stato sconfitto dal Benfica per 2-1 e ha perso così anche la vetta della classifica, proprio in favore dei biancorossi. "Servirà equilibrio per vincere, non dovremo avere fretta", ha dichiarato ieri mister Sergio Conceiçao. Per i portoghesi da segnalare il rientro di Marega e Corona, entrambi assenti all'andata: saranno loro, insieme a Brahimi, a comporre il tridente offensivo. La difesa del 4-3-3 sarà invece la stessa dell'Olimpico, con Herrera a fare da schermo davanti ai due centrali.

COME ARRIVA LA ROMA - Dire che la Roma stia attraversando un momento difficile è forse riduttivo. La sconfitta nel derby di sabato contro la Lazio (3-0) ha ampliato una crisi che oltre i giocatori riguarda anche l’allenatore, con Di Francesco più che in bilico, e la società, con il direttore Monchi dato per partente. “Sarà la partita della vita, giocheremo col 4-3-3”, le parole del tecnico nella conferenza di ieri. Il vero enigma è in porta, perchè nella rifinitura di ieri è stato provato Mirante e non Olsen, che rimane davanti nelle gerarchie. In difesa torna Manolas e farà coppia con Marcano, mentre ai lati di De Rossi ci saranno Pellegrini e Cristante. Perotti è favorito su El Shaarawy per la terza maglia nei tre davanti. Out Under e Pastore, che nelle ultime ore ha accusato un problema muscolare al polpaccio sinistro.

LE PROBABILI FORMAZIONI

PORTO (4-3-3): Casillas; Militao, Pepe, Felipe, Telles; Herrera, D. Pereira, Otavio; Corona, Marega, Brahimi.
A disposizione: Vana, Maxi Pereira, Bruno Costa, Hernani, Adrian Lopez, André Pereira, Tiquinho Soares. Allenatore: Sergio Conceiçao

ROMA (4-3-3): Olsen; Florenzi, Manolas, Marcano, Kolarov; Cristante, De Rossi; Pellegrini; Zaniolo, Dzeko, Perotti.
A disposizione: Mirante, Fazio, Jesus, Kardsdorp, Nzonzi, El Shaarawy, Schick. Allenatore: Eusebio Di Francesco.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

RMC SPORT - Ag. Younes: "Poteva andare via, ora vincerà col Napoli" Giornata da ricordare, quella di ieri, per Amin Younes. Il calciatore del Napoli, schierato ieri dal 1' da Carlo Ancelotti in occasione della sfida contro l'Udinese, ha segnato la sua prima marcatura in maglia azzurra. Quasi una liberazione per l'ex Ajax, che ha messo alle spalle...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510