HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » roma » Interviste
Cerca
Sondaggio TMW
Il Milan punta su Pioli: la scelta vi convince?
  Si, è l'allenatore giusto
  No, era meglio confermare Giampaolo
  No, serviva un altro allenatore

Fonseca: "Il pressing è fondamentale e, se fatto bene, diminuisce i rischi. Dzeko è un grande giocatore"

16.09.2019 08:00 di Simone Valdarchi    per vocegiallorossa.it   articolo letto 282 volte
Fonseca: "Il pressing è fondamentale e, se fatto bene, diminuisce i rischi. Dzeko è un grande giocatore"
© foto di www.imagephotoagency.it

Fonseca a Sky Sport

"Se ho avuto un ruolo centrale nella permanenza di Dzeko? Ho parlato molto con lui prima dell'inizio della stagione, è un grande giocatore ed è motivato. Oggi ha segnato un gol, ma ne poteva fare altri, è un grandissimo calciatore. Un giudizio su Pellegrini? Abbiamo cambiato qualcosa e Pellegrini ha giocato da trequartista, ha la capacità di mantenere il possesso, ma oggi tutti hanno fatto una grande partita. Come prepariamo la fase difensiva? Bisogna pressare in avanti, è molto importante per noi. L'abbiamo fatto bene in alcuni momenti della gara, è importante che la squadra abbia la capacità di aggredire e penso che oggi l'abbiano fatto bene. Anche se questo aumenta i rischi? Sì, perché se fatto bene diminuisce i rischi alla difesa".

Fonseca a Roma TV

"Prima vittoria all’Olimpico? Speriamo sia la prima di molte, abbiamo fatto un bellissimo primo tempo con grande capacità di pressing alto. Abbiamo segnato quattro gol ma ne potevamo segnare anche 8 contro un’ottima squadra, a cui piace avere la palla. Difficile recuperare la palla al Sassuolo solitamente, ma abbiamo giocato bene. Anche difensivamente non abbiamo fatto male, è stata la migliore partita fin qui in difesa. Loro non hanno avuto molte occasioni, hanno segnato due volte ma la squadra ha giocato bene anche difensivamente. Se vedremo la Roma cambiare spesso? Sì, a me non piace difendere basso e voglio che la squadra pressi alto, oggi lo abbiamo fatto bene e questo è ciò che mi aspetto. Anche se giochiamo contro squadre migliori questo dev’essere l’atteggiamento, difendere basso non mi piace. Dopo il gol di Berardi la Roma si è rilassata? Dobbiamo essere più efficaci, avere la capacità di tenere la palla e gestire meglio il gioco. Abbiamo fatto quattro gol e sentito che eravamo vicini a segnare ancora, la squadra ha capito che la partita era sotto controllo ma in Italia non è mai così, anche in altre gare anche quando si vince abbiamo visto che non si può mai mollare. Bisogna ricordare che molti giocatori vengono dalle partite in nazionale e sono stanchi in questo momento. I nuovi innesti? Ci permettono di giocare con più decisione, hanno giocato bene Pellegrini, Mkhitaryan, Veretout, Cristante, Dzeko… tutti hanno disputato un’ottima gara, con questi giocatori siamo più tranquilli quando abbiamo il pallone".

Fonseca in conferenza stampa

"Cos'è accaduto dopo il 3-0? Prima di tutto credo che la squadra oggi abbia fatto una bellissima partita. Abbiamo avuto la capacità di rubare palla e ripartire veloce. Dopo il 4-0 abbiamo ceduto, ma è anche normale visti i tanti giocatori che arrivavano dalla Nazionale. Un giudizio su Veretout? È un giocatore che sa fare tutto. Sa aggredire e gestire i tempi di gioco e ha un'ottima qualità nei passaggi. Se la Roma del primo tempo è la mia Roma? Certamente abbiamo fatto un eccellente primo tempo e si avvicina a quello che chiedo alla squadra. Esistono margini di crescita importanti. Aver vinto oggi non significa che non possiamo migliorare. Dobbiamo correggere le note negative anche se oggi sono state poche. Mkhitaryan? Va riconosciuto che non è un'ala pura. Negli ultimi anni nasce da dieci anche se ha giocato sulla fascia. Sa smistare bene la palla e non la perde. La squadra ha beneficiato dei suoi movimenti e di quelli di Pellegrini. Sull'atteggiamento dei terzini? Avevo detto che ero io a dovermi adattare al calcio italiano e sto provando a farlo. Ecco quindi che abbiamo apportato dei correttivi tattici con un terzino che spinge meno e uno di più. La Serie A ha mostrato in queste prime giornate di essere molto offensiva. Di questo passo il campionato italiano supererà anche quelli europei. L'abbondanza sulla trequarti? Fortunatamente abbiamo tanti giocatori che possono ricoprire diversi ruoli. Oggi tutti sottolineano la prestazione di Pellegrini da trequartista anche se non ha giocato da dieci. Abbiamo poi Pastore, Zaniolo, Cristante e altri che possono giocare lì. È importante avere giocatori duttili".


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Roma

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510