HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » roma » Approfondimenti
Cerca
Sondaggio TMW
Qual è il vostro miglior acquisto dopo il primo trimestre?
  Muriel (Atalanta)
  Nainggolan (Cagliari)
  Ribery (Fiorentina)
  Lukaku (Inter)
  De Ligt (Juventus)
  Hernandez (Milan)
  Kulusevski (Parma)
  Lozano (Napoli)
  Smalling (Roma)
  Caputo (Sassuolo)

La certezza Smalling

21.11.2019 22:02 di Gabriele Chiocchio    per vocegiallorossa.it   articolo letto 324 volte
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Gabriele Chiocchio
La certezza Smalling
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Tra tanti giocatori che, a turno, hanno dovuto dare forfait in questa prima parte di campionato, ce n’è uno che, una volta entrato, non è uscito (quasi) più dal campo, diventando rapidamente una certezza nello scacchiere di Paulo Fonseca. Si parla di Chris Smalling, protagonista in questa settimana di un’intervista in cui ha risposto alle domande dei tifosi, parlando del suo ottimo rapporto con l’allenatore: “Sta andando alla grande, è già riuscito a trasmetterci tante idee, speriamo di continuare ad apprendere e migliorare, perché ho davvero delle belle sensazioni”. E lui, quelle idee, ha dimostrato di averle assorbite in tempo record, perché da quando è sceso in campo per la prima volta nel match contro l’Atalanta, ha giocato tutti i minuti tranne quelli che la Roma ha disputato a Graz, sul campo del Wolfsberg. E la sensazione è che, anche qualora il tecnico decidesse di (o riuscisse a) effettuare delle rotazioni nel reparto difensivo, Smalling avrebbe una sorta di immunità. Il suo arrivo - come spesso accade - aveva generato dubbi sul suo possibile rendimento, causati da alcuni cali di concentrazione che aveva avuto nel frenetici match di Premier League: i ritmi più bassi della Serie A lo hanno favorito e gli hanno permesso di mettere in campo le sue qualità, perfette per il gioco di Fonseca. Fisicità, aggressività e una velocità di base inferiore a quella del suo predecessore, ma comunque sufficiente per poter sostenere il baricentro alto richiesto dall’allenatore. Da qui riparte la Roma, che dopo aver incassato quattro gol nelle ultime due partite (peggior parziale dalle prime due giornate di campionato - 3 col Genoa e 1 con la Lazio - quando Smalling però non c’era) deve ritornare a subire di meno per accelerare nella corsa alle posizioni che valgono l’accesso alla Champions League. Una lotta più incerta che mai, che la Roma affronta con la certezza Smalling.

Prossima partita: Roma-Brescia, domenica 24 novembre ore 15:00
Probabile formazione (4-2-3-1)
: Pau Lopez; Florenzi, Smalling, Fazio, Kolarov; Diawara, Veretout; Under, Zaniolo, Mkhitaryan; Dzeko.
Ballottaggi: -
In dubbio: Spinazzola, Mancini.
Indisponibili: Cristante, Zappacosta, Kalinic
Squalificati: -
Diffidati: Zaniolo.


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Roma

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510