HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Eriksen è il giocatore che serve all'Inter per lottare per lo Scudetto?
  Sì, ha l'esperienza ad alto livello che manca a Conte
  No, la Juve rimane troppo distante dalla squadra di Conte
  No, servirebbe un giocatore come Vidal per aiutare Conte

La Giovane Italia
Serie A

Buon Milan, ma il Bologna è ancora vivo: 2-1 per i rossoneri al 45'

08.12.2019 21:36 di Michele Pavese  Twitter:    articolo letto 5299 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Milan in vantaggio al termine dei primi quarantacinque minuti al Dall'Ara. Piatek sblocca dal dischetto, poi raddoppia Theo Hernandez, che però riapre la sfida con uno sfortunato autogol. La ripresa sarà tutta da vivere.

Il Pistolero torna a sparare - Subito ritmi decisi e tanti duelli in mezzo al campo. Il Bologna pressa alto e costringe gli ospiti a effettuare qualche giocata rischiosa: Donnarumma sbaglia due volte il disimpegno, ma Skov Olsen non ne approfitta. I felsinei non sfruttano un inizio favorevole e ben presto i rossoneri cominciano a far valere la qualità del loro palleggio. La partita, però, si sblocca grazie a una palla rubata da Calhanoglu, che sorprende Tomiyasu e permette a Piatek di involarsi verso la porta; Bani, ingenuamente, frana addosso al polacco, che si procura il rigore e lo trasforma con freddezza.

Theo delizia e croce - I padroni di casa accusano il colpo e non riescono a reagire. Così, il Milan continua a far girare bene la sfera, senza dare punti di riferimento agli avversari. Il raddoppio è nell'aria e arriva subito dopo la mezzora: azione lunghissima, Suso trova Theo Hernandez alle spalle della difesa e il francese non sbaglia davanti a Skorupski. Quarto gol in campionato anche per l'ex Real, che nel finale di frazione segna ancora, ma nella propria porta, riaprendo il match. Quasi senza rendersene conto, il Bologna è ancora vivo.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Un talento al giorno, Amir Feratovic: il prossimo Bonucci viene dall'NK Bravo L'Hellas Verona pensa già al futuro dopo aver venduto Rrahmani e con tantissime offerte per Kumbulla, che difficilmente rimarrà a disposizione di Juric anche l'anno prossimo. Bloccato un classe 2002 molto interessante come Amir Feratovic, mancino già nel giro della prima squadra e...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510