HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Totopanchina Juve: chi sarà l'erede di Allegri?
  Simone Inzaghi
  Maurizio Sarri
  Pep Guardiola
  Sinisa Mihajlovic
  Didier Deschamps
  Mauricio Pochettino
  Josè Mourinho
  Antonio Conte

La Giovane Italia
Serie A

Dzeko e la Roma, fine annunciata. Prestigio Champions o ricca Premier?

22.04.2019 13:00 di Gaetano Mocciaro  Twitter:    articolo letto 8329 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Edin Dzeko non si ferma troppo in una squadra. Quattro anni a Wolfsburg, quattro e mezzo a Manchester. E anche la sua esperienza alla Roma sta terminando dopo quattro stagioni. Poteva-doveva avvenire con 12 mesi di anticipo, col Chelsea che aveva formulato un'offerta irrinunciabile per le casse del club considerata l'età del bosniaco, classe 1986. La volontà di rimanere a Roma ha cambiato lo scenario. E se vogliamo anche in positivo, vista la cavalcata fino alle semifinali di Champions League.

Quest'anno, con uno score deludente quanto quello della prima stagione (solo 8 reti in campionato) e un rinnovo a un contratto in scadenza nel 2020 che non ci sarà, è tempo dei saluti. Per la società è l'ultima occasione per guadagnare qualcosa e anche il bosniaco avrà l'occasione di un ultimo contratto importante in un campionato che conta. Restare in Italia o tornare in Inghilterra, sono le due soluzioni più accreditate: Londra lo chiama, stavolta sponda West Ham. Le prospettive: vivere in una megalopoli, giocare nel miglior campionato al mondo, avere un ingaggio da big. Ma senza la prospettiva di giocare in Champions. A differenza dell'opzione Inter, che gli darebbe la Champions ma non la titolarità. Dzeko sarebbe il centravanti d'esperienza in grado di alternarsi a Lautaro Martinez, senza fargli ombra e permettendogli una crescita senza troppa fretta.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Juve, Pjanic: "Allegri è stato eccezionale nella gestione del gruppo" Il centrocampista della Juventus Miralem Pjanic è il protagonista dell'evento Randstad all'Allianz Stadium. Il giocatore ha ripercorso i suoi primi passi nel mondo del calcio e spiegato quali sono le attenzioni che un calciatore professionista deve avere nel corso della carriera: Sui...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510