HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
L'Italia di Mancini può vincere l'Europeo?
  Sì: ha dimostrato di essere all'altezza delle migliori
  Sì ma solo con un sorteggio favorevole
  Serve un miracolo, è ancora presto
  No: il girone era facile e il vero valore è sempre lo stesso

La Giovane Italia
Serie A

ESCLUSIVA TMW - Avv. Di Cintio: "Il decreto crescita aumenta la competitività"

29.06.2019 14:00 di Ivan Cardia  Twitter:    articolo letto 11340 volte
© foto di Federico De Luca

“Il decreto crescita ha introdotto una agevolazione fiscale a favore di società professionistiche che concluderanno contratti di lavoro sportivo subordinato con soggetti che, dopo esser stati all’estero per almeno due anni, rientrino in Italia sottoscrivendo un contratto almeno di durata biennale”. Da ieri, le camere hanno approvato il disegno di legge di conversione del DL 34/19, il cosiddetto Decreto Crescita. Sulle pagine di TMW, ve lo abbiamo raccontato nei dettagli. Per farci spiegare ancora meglio che impatto avrà sul calcio italiano, abbiamo raggiunto l’avvocato Cesare Di Cintio: “Si prevede, in tal caso, una tassazione pari al 50% del reddito lordo. In cambio, i soggetti che accettano di tornare in Italia devono versare un contributo pari allo 0,5% della base imponibile”.

Le Camere hanno ridotto la detassazione per gli sportivi professionistici e hanno anche escluso un regime più favorevole per i club del Sud. Secondo lei l'obiettivo era quello di evitare un impatto troppo deciso sul mondo del calcio?
“Mi piace sempre guardare il bicchiere mezzo pieno in questi casi. Il provvedimento è un primo passo importante per poter conferire competitività al sistema in generale. Non è escluso che in futuro la politica possa introdurre altre novità. Il calcio, e lo sport in genere, possono essere veicoli di propaganda per l’intero sistema economico”.

Ritiene che nei decreti attuativi saranno inserite regole specifiche per eventuali bonus previsti dai contratti?
“Mi auguro solo che le norme siano chiare e che le previsioni siano di facile lettura e applicazione. Abbiamo bisogno di semplicità normativa nel sistema calcio, non sempre è facile coordinate e dare una interpretazione logico-sistematica alle fonti normative”.

Si è parlato di una novità analoga alla legge Beckham, in realtà i vantaggi sembrano molto inferiori rispetto alla vecchia normativa spagnola.
“Come ho detto è un primo passo comunque importante”.

Il tema della defiscalizzazione è uno dei cavalli di battaglia della Lega Pro. Ritiene che il semiprofessionismo possa "salvare" le categorie minori?
“Sul discorso del semi professionismo è necessario fare degli approfondimenti poiché allo stato non sarebbe in alcun modo applicabile. Anche in questo caso sarebbe necessario ‘rinfrescare’ la legge 91/81 che ormai mostra tutti i limiti di una legge ormai vecchia di 38 anni”.

© Riproduzione riservata

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

TOP NEWS Ore 17 - Ibrahimovic, Raiola a Casa Milan. Le ultime dai campi Le voci dei protagonisti, le esclusive di mercato e tanto altro su TMW: di seguito le notizie più importanti del tardo pomeriggio: Raiola a Casa Milan: sul tavolo il futuro di Suso ma anche Ibrahimovic - Leggi la news, CLICCA QUI! TMW - Conte preme per Vidal. Frenata su Rakitic,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510