Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
esclusiva

Calori: "Pirlo dovrà essere aiutato dai calciatori. Napoli può essere la sorpresa"

ESCLUSIVA TMW - Calori: "Pirlo dovrà essere aiutato dai calciatori. Napoli può essere la sorpresa"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
lunedì 28 settembre 2020 19:23Serie A
di Lorenzo Marucci

Nel corso del TMW News, il salotto televisivo di Tuttomercatoweb.com, è intervenuto Alessandro Calori, con cui abbiamo fatto il punto sul campionato: "Ad ora sembra che la lotta per lo scudetto tra Juve e Inter possa essere serrata, la squadra bianconera sta digerendo il nuovo tecnico Pirlo che dal punto di vista tattico è da scoprire, l'Inter ha aggiunto esperienza tra gli altri con Vidal ma anche Nainggolan può essere utile. Però il Napoli mi incuriosisce e Osimhen ha qualità importanti, apre gli spazi, spacca le difese con la sua velocità. Può essere un valore aggiunto. Gattuso se riesce a far coesistere quei quattro davanti può togliersi delle belle soddisfazioni e con lui la squadra. Certo, il mercato è ancora aperto e in qualche caso può essere utile, in altri può far danni. Al Napoli c'è ancora la questione Koulibaly, se parte è una perdita grave e gli equilibri si spostano. Il Napoli ad oggi può dar fastidio, si avvicina a Juve e Inter perchè è veloce e frizzante. Lazio e Atalanta comunque si confermeranno, i bergamaschi hanno una grande struttura di base, hanno giocatori che hanno preso consapevolezza dei loro mezzi ma da qui a vincere non mi paiono pronti. La Lazio farà certamente un bel campionato ma non la vedo ancora da lo scudetto".

Quanto tempo servirà alla Juve per trovare la quadratura?
Pirlo dovrà essere aiutato tanto dai giocatori che dovranno sentirsi ancor più responsabili. Andrea ha appena smesso di giocare e non ha esperienza da tecnico provato. Dovrà sbagliare il meno possibile ma i giocatori dovranno dargli una grande mano. Come organico e individualmente la Juve ha qualcosa in più rispetto alle altre".

Domenica c'è Juve-Napoli...
"Il Napoli sta bene e con la velocità che ha davanti può mettere in difficoltà la difesa bianconera. Già si può iniziare a pesare il valore della squadre anche se non è chiaramente decisiva".

La sua Udinese è partita male...
"Quella di ieri è stata una gara equilibrata ma il Verona si sta confermando. E' partito bene, è una squadra con un'identità tattica ben precisa. L'Udinese ha perso Fofana e magari c'è chi non è contentissimo perchè pensava di andar via. De Paul ad esempio per ora è rimasto. Il mercato è fatto di tante situazioni e finchè non finisce la testa viaggia... De Paul è da anni che è sempre richiesto, è un nazionale argentino e ha qualità, non si è consacrato ancora e questo è il problema. Le big effettivamente non sono arrivate, se arriveranno magari dovrà esser brava l'Udinese a trovare il sostituto. Ad oggi è uno dei più importanti dell'Udinese, con Musso e Lasagna".

© Riproduzione riservata
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000