HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Il Napoli esonera Ancelotti e punta su Gattuso. Decisione giusta?
  Giusto cambiare, e Gattuso è la scelta giusta
  Giusto cambiarlo, ma Ancelotti non andava sostituito con Gattuso
  Sbagliata: bisognava andare avanti con Ancelotti

La Giovane Italia
Serie A

ESCLUSIVA TMW - La dirigenza della Lokomotiv: "Miranchuk da big, uno da Juve"

13.11.2019 13:34 di Marco Conterio  Twitter:    articolo letto 5838 volte
Fonte: dal nostro inviato ad Amsterdam
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Gli applausi della Juventus e del calcio internazionale. La Lokomotiv Mosca ha passato l'esame Champions, nonostante il doppio ko. A testa alta, dimostrando di essere un club da Europa conta. Al Wyscout Forum di Amsterdam, sono presenti gli uomini mercato della Locomotiva, il direttore sportivo Andrei Losiuk e il responsabile scouting per l'estero, l'italiano Riccardo Cervellati.

Che Juventus ha visto?
Risponde Losiuk: "La solita Juventus, che fa parte delle migliori del mondo. Questo girone, inizialmente, ci ha spaventati, però abbiamo visto che possiamo resistere e creare speranze importanti per il futuro".

A Mosca avete fatto molto bene, in una rosa ricca di talenti come Joao Mario che ri è riscattato.
Risponde Cervellati: "Joao si è integrato bene, è un valore aggiunto. La Lokomotiv in Italia magari è poco conosciuta ma è una squadra di primo livello e siamo consci di poter fare buone figure contro tutti, è un motivo di soddisfazione per il club".

Che gennaio vi attende?
Risponde Losiuk: "Siamo condizionati, vogliamo capire dove saremo a dicembre. La squadra è sana, siamo abbastanza messi bene in tutti i reparti. Però qualche rinforzo speriamo di poterlo fare... Direi in attacco: sfortunatamente abbiamo tre attaccanti infortunati, questo ci spinge verso la ricerca di un attaccante che possa garantirci un numero di gol importante. Cercheremo di non farci sfuggire l'occasione giusta".

Magari in Italia?
Risponde Cervellati: "In Italia come in tanti altri paesi, valutiamo ogni possibilità. Ci sono ottimi giocatori in tutta Europa, è importante conoscere e valutare, poi le decisioni vengono prese in alto".

Vi siete parlati prima con la Juventus...
Risponde Losiuk: "Ci conosciamo da tempo, ci siamo fatti i complimenti. Ci siamo scambiati situazioni su giovani promettenti. Noi ci lamentiamo dei problemi sul passaporto: i nostri sono extracomunitari, complica lo scambio sul mercato però i nostri hanno qualità e interessano squadre come la Juventus. E' importante. Penso anche ai leader come i due Miranchuk, prodotti del nostro vivaio".

Due che andranno via?
Risponde Cervellati: "Anton era infortunato, non ha dimostrato il suo valore con la Juventus. Alekseji ha dimostrato di poterci stare nella Juventus: non dico da titolarissimo ma in una rosa importante così farebbe la sua bella figura".

© Riproduzione riservata

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 15 dicembre NAPOLI, DE LAURENTIIS SU IBRAHIMOVIC: “VOLEVO IBRA CON ANCELOTTI, ORA ALTRE PRIORITÀ. MERTENS PUÒ ANDARE OVUNQUE TRANNE IN ALTRE SQUADRE ITALIANE”. ANCHE IL MILAN ALLONTANA ZLATAN. ROMA, FLORENZI: “FARÒ DISCORSO STRAPPALACRIME”. FIORENTINA, MONTELLA: “SEMPRE IN DISCUSSIONE, MA IL...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510