Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
esclusiva

Wilson ricorda Chinaglia: "Compagno di vita. Mi portò ai Cosmos"

ESCLUSIVA TMW - Wilson ricorda Chinaglia: "Compagno di vita. Mi portò ai Cosmos"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico Gaetano
mercoledì 01 aprile 2020 22:15Serie A
di Lorenzo Marucci

Otto anni fa moriva Giorgio Chinaglia, storico attaccante della Lazio che conquistò lo scudetto del '74. Intervenendo al TMW News lo ha ricordato Pino Wilson suo compagno di squadra dell'epoca: "E' stato per me un compagno d'avventura e di vita. Ci siamo conosciuti nel '67 e abbiamo avuto una carriera parallela, prima con l'Internapoli, poi con la Lazio e infine ai Cosmos. Era un ragazzo generoso e forse troppo isitintivo. Caratterialmente sembrava arrogante ma posso garantirvi che non era questa la verità. Ho passato 11-12 anni stupendi da calciatore con lui ma nel prosieguo siamo sempre rimasti in contatto finchè nel 2012 se ne è andato. Alla Lazio il suo avvento portò un cambiamento nell'atteggiamento del tifoso laziale. E' stato un grande uomo e bravo ragazzo, sempre vicino alle problematiche della squadra. Abbiamo vissuto anche un periodo in Nazionale insieme, prendendo parte allo sventurato mondiale del '74.

Aneddoti particolari?
"Dopo quel gesto inconsulto e istintivo nei confronti di Valcareggi, si presentò a mezzanotte sulla porta del ct: Valcareggi gli aprì la porta e si misero a parlare di quale doveva essere la formazione da mandare in campo contro l'Argentina".

Quella ai Cosmos insieme a Chinaglia fu una bella avventura?
"Sì, e grazie a lui ho avuto il privilegio di giocare con calciatori che hanno fatto la storia del calcio mondiale: Carlos Alberto, Beckenbauer, senza dimenticare gli allenamenti fatti anche con Pelè che alternava la sua carica dirigenziale a qualche sgambata con noi. E' stata una delle più belle esperienze anche di vita vissuta. Sono grato a Giorgio a cui forse ho fatto un piccolo affronto quando ho rifiutato di restare a New York per tornare nella mia Lazio. A distanza di tempo gli dico ancora: Grazie Giorgio".

© Riproduzione riservata
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000