Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Il campionato della Sampdoria, un monumento a Ranieri. Obiettivo raggiunto 4 giornate prima

Il campionato della Sampdoria, un monumento a Ranieri. Obiettivo raggiunto 4 giornate primaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
lunedì 03 agosto 2020 10:45Serie A
di Andrea Losapio

Il campionato 2019-20 si è concluso inaspettatamente nel mese di agosto, dopo la chiusura e i lockdown causati dalla pandemia. TMW propone un'analisi delle 20 squadre di Serie A in un anno spezzato in due e una Serie A arrivata al termine quasi inaspettatamente.

SAMPDORIA

IL MERCATO DELL'ANNO SCORSO - L'idea era quella di dare una squadra a Di Francesco che potesse essere pronta per la sua idea di calcio, ma con alcune scommesse. In particolare Chabot, Thorsby e Maroni, più il ritorno di Rigoni in Italia, l'inserimento di Depaoli sull'esterno e Murillo per la retroguardia. Il colombiano è durato davvero pochissimo, lasciando spazio a Yoshida nel mercato di gennaio, oltre al rientro di Tonelli e l'acquisto di La Gumina.

GLI OBIETTIVI - È sempre lo stesso per il presidente Ferrero, cioè salvarsi il prima possibile e poi cercare di salire i gradoni della classifica. Nelle annate precedenti era arrivato tranquillamente intorno alla decima posizione, frenando molto in dirittura d'arrivo, quest'anno è andata diversamente.

PRIMA DEL COVID - Le prime settimane con Di Francesco sono state decisamente non all'altezza della situazione, né della fama del tecnico. Molto ha influito anche la vicenda societaria, con moltissimi dubbi su quello che poteva essere il prosieguo della proprietà, quindi è stato chiamato Claudio Ranieri al capezzale blucerchiato. A marzo la Samp era comunque salva, seppur con un solo punto sopra la linea di galleggiamento.

POST PANDEMIA - Quattordici punti in nove partite hanno portato i liguri a festeggiare la salvezza con quattro giornate di anticipo sulla chiusura del campionato, a quota 41. Sicuramente meglio, quindi, al rientro, anche perché Ranieri ha probabilmente compattato un gruppo che aveva moltissimi problemi ma qualità in alcuni giocatori che, dopo la pausa, erano più pronti per la Serie A.

LE CONCLUSIONI - È stata un'annata abbastanza disastrata per taluni versi, ma dall'altro lato la Samp può essere felice di non rimanere invischiata nella lotta per la salvezza già oramai da diverso tempo. Forse dovrà essere fatto qualcosa in più durante il mercato per dare a Ranieri una squadra competitiva.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000