Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

L'Inter del Triplete - Guardiola non vuole Eto'o ma Ibra: lo scambio è servito

L'Inter del Triplete - Guardiola non vuole Eto'o ma Ibra: lo scambio è servitoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
venerdì 22 maggio 2020 14:15Serie A
di Andrea Losapio

L'arrivo di Josep Guardiola sulla panchina del Barcellona provocava un terremoto. Perché era ancora vicino il 2007, con la vittoria della Champions da parte del gruppo trainato da Ronaldinho e da Samuel Eto'o. Però all'arrivo in prima squadra, dal Barça B, Guardiola aveva intenzione di epurare entrambi, senza grosso favore da parte della stampa spagnola. Perché se il brasiliano aveva 28 anni - e grande mercato, ma era già in fase calante - Eto'o sembrava avere recuperato dopo due stagioni con qualche problema fisico di troppo.

MESSI IN CRESCITA - Così nel 2008 venne ceduto Ronaldinho al Milan, Eto'o rimase più per testardaggine che non per una reale intenzione di Guardiola per tenerlo. Una testardaggine ripagata a maggio dell'anno successivo, quando le danze contro il Manchester United furono aperte proprio da un bel gol di Eto'o, autore di 37 gol in 52 partite. Ronaldinho doveva andare via per lasciare il posto a Messi, mentre il centravanti perfetto poteva essere - almeno nelle intenzioni - Zlatan Ibrahimovic.

UNO SCAMBIO PER VINCERE LA CHAMPIONS - Così lo svedese, nell'estate del 2009, chiese a Mourinho di andare via. Le valutazioni non erano ancora così esagerate, perché per avere Ibra servivano circa 70-72 milioni di euro. Guardiola non aveva stoppato l'idea di eliminare i senatori, Eto'o in primis. Così Branca decise di optare per uno scambio tra il camerunense e Ibra, forse il migliore colpo in tutta la carriera. Così il 20 luglio il suo agente arriva a Milano per trattare e trovare l'accordo, poco dopo Eto'o sbarca in nerazzurro. E Ibra, un anno dopo, tornerà a Milano in rossonero, non prima di perdere proprio contro l'Inter la semifinale di Champions.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000