HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Chi volete come centravanti dell'Italia a Euro2020?
  Ciro Immobile
  Andrea Belotti
  Mario Balotelli

La Giovane Italia
Serie A

Torna la Serie A - Come è cambiato il Lecce dopo il mercato

11.09.2019 22:15 di Luca Bargellini  Twitter:    articolo letto 6498 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Dopo la sosta per le gare delle nazionali, venerdì torna in campo il massimo campionato. Finalmente, a mercato chiuso: la terza giornata sarà la prima dopo il termine della sessione di trasferimenti. E in un certo senso quella che segna davvero l'inizio della nuova stagione. Scopriamo come sono cambiate le squadre di A dopo un'estate di trattative.

In salento la Serie A è tornata dopo sette anni. Un periodo lungo per una piazza storica come quella giallorossa, fatto per larga parte di Lega Pro e con la Serie B vissuta lo scorso anno ma solo di passaggio. La formazione di Fabio Liverani è, infatti, l'ultima in ordine cronologico fra quelle che negli ultimi anni sono riuscite a portare a compimento il doppio salto dalla Serie C al massimo campionato. Per il ritorno nel calcio che conta il presidente Saverio Sticchi Damiani ha puntato a consolidare il gruppo esistente con elementi di esperienza. Con l'obiettivo di centrare una salvezza, difficile ma non impossibile.

Rinnovamento per aumentare l'esperienza - Com'era lecito immaginare i volti nuovi sono molti e li troviamo in ogni reparto. Dalla retroguardia dove Gabriel tenterà una nuova avventura in A dopo l'esperienza al Perugia, più i vari Rispoli, Dell'Orco e Rossettini ad aggiungere esperienza alla rosa giallorossa; passando poi dalla mediana dove Imbula rappresenta il colpo più intrigante e al tempo stesso la scommessa più forte del ds Meluso. Infine l'attacco: Farias, Lapadula e, soprattutto, Babacar saranno chiamati a dare nuovo impulso alle rispettive carriera, contribuendo all'obiettivo della permanenza in A. Sul fronte delle cessione, infine, solo addii dovuti al cambio di categoria che non dovrebbero lasciar rimpianti.

Calciomercato 2019/2020 - Gli arrivi più importanti
Babacar (Sassuolo)
Giannelli Imbula (Stoke City)
Diego Farias (Cagliari)
Andrea Rispoli (Palermo)
Cristian Dell'Orco (Sassuolo)
Simone Lo Faso (Palermo)
Gianluca Lapadula (Genoa)
Luca Rossettini (Genoa)
Gabriel (Perugia)
Romario Benzar (Steaua Bucarest)
Yevhen Shakhov (PAOK)
Biagio Meccariello (Brescia)
Brayan Vera (Leones)

Calciomercato 2019/2020 - Le cessioni più importanti
Pedro Costa Ferreira (Teramo)
Francesco Cosenza (Alessandria)
Andrea Saraniti (Vicenza Virtus)
Mattia Persano (Svincolato)
Stefano Pettinari (Trapani)
Cesare Bovo (Ritirato)
Luca Di Matteo (Teramo)
Antonio Marino (Venezia)

La formazione tipo 2018/2019
(4-3-1-2) Vigorito; Venuti, Lucioni, Meccariello, Calderoni; Petriccione, Tachtsidis, Tabanelli; Mancosu; La Mantia, Falco. Allenatore: Liverani.

La formazione tipo 2019/2020
(4-3-1-2) GABRIEL; RISPOLI, Lucioni, ROSSETTINI, Calderoni; Tachtsidis, SHAKHOV (Petriccione), Majer; Mancosu; LAPADULA, Falco. Allenatore: Liverani.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Juve, Paratici e la corsa scudetto: "Atalanta può essere Leicester italiano" La Juventus si avvia al nono scudetto consecutivo? Ne ha parlato Fabio Paratici ieri ad Amatrice, ecco alcune parole riportate da Tuttosport: "Il campionato è lungo, l'Inter è la rivale più accreditata e penso che anche la gara di Milano sia stata importante per dimostrare a noi stessi...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510