HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Icardi non è più il capitano: condividete la scelta dell'Inter?
  Si
  No

La Giovane Italia
Serie A

Inter, da Karamoh a Lautaro. Talento e istinto salvano Spalletti

11.02.2019 08:30 di Alessandro Rimi  Twitter:    articolo letto 9365 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

11 febbraio 2018, l’Inter non vince da otto gare, oltre due mesi e mezzo e a San Siro arriva il Bologna. Nel secondo tempo il lampo improvviso di Yann Karamoh riporta il sereno e rilancia la squadra verso la Champions. Sfrontatezza e classe riportano la luce ad Appiano. 9 febbraio 2019, i nerazzurri non trovano il successo da quattro gare tra campionato e Coppa Italia, in trasferta addirittura da sei match e di fronte c’è un Parma per nulla mansueto. Dopo due minuti dal suo ingresso in campo, in una partita che sembra destinata a non sbloccarsi, emerge la forza e la fame di Lautaro. Talento e istinto rimettono ancora una volta l’Inter sul binario giusto, su una strada regolare che porterà in alto. E mentre il francese in prestito al Bordeaux colleziona prestazioni - talvolta - brillanti, a Milano i nerazzurri stanno forgiando un attaccante che sa essere tremendamente spietato.

Il Toro è la risposta a chi ancora continua a evidenziare una tesi che non esiste, ovvero della mancanza di alternative a Icardi (in letargo da mesi, se escludiamo i rigori). Martinez è una perla da punti leggeri (Cagliari e Frosinone) e, soprattutto, pesanti (Napoli e - per la prima volta lontano da casa - Parma). «Ho sempre amato l’Inter, voglio la numero dieci e giocare titolare, lasciare il segno come Milito, andare al Mondiale anche se mi sentivo già pronto per Russia 2018». Ad agosto aveva già impressionato tutti: tifosi (accoglienza in stile Nainggolan), avversari (chiedere all’Atletico) e addetti ai lavori (compreso il sottoscritto). Oggi, da solo, ha spazzato via detrattori e fantasmi. Da solo ha salvato Spalletti. Dovrà correre ancora parecchio per potersi considerare un top player, ma ciò che conta è aver imboccato la via giusta per diventarlo.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Inter, la lista dei nomi per il dopo Icardi. Ci sono Dzeko e Higuain Tuttosport in edicola questa mattina inizia a fare la lista dei possibili sostituti di Mauro Icardi nel caso in cui l'Inter decidesse di vendere l'argentino al ternime della stagione. L’identikit perfetto risponde al nome di Edin Dzeko, il cui contratto con la Roma andrà in scadenza...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510