HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Serie A, le panchine iniziano a scottare: chi subirà il primo esonero?
  Gian Piero Gasperini (Atalanta)
  Sinisa Mihajlovic (Bologna)
  Eugenio Corini (Brescia)
  Rolando Maran (Cagliari)
  Vincenzo Montella (Fiorentina)
  Aurelio Andreazzoli (Genoa)
  Ivan Juric (Hellas Verona)
  Antonio Conte (Inter)
  Maurizio Sarri (Juventus)
  Simone Inzaghi (Lazio)
  Fabio Liverani (Lecce)
  Marco Giampaolo (Milan)
  Carlo Ancelotti (Napoli)
  Roberto D'Aversa (Parma)
  Paulo Fonseca (Roma)
  Eusebio Di Francesco (Sampdoria)
  Roberto De Zerbi (Sassuolo)
  Leonardo Semplici (SPAL)
  Walter Mazzarri (Torino)
  Igor Tudor (Udinese)

La Giovane Italia
Serie A

Juve, Higuain: "Qui sono felice. Il mio obiettivo era restare in bianconero"

12.09.2019 15:49 di Lorenzo Di Benedetto  Twitter:    articolo letto 9208 volte
© foto di Imago/Image Sport

Gonzalo Higuain, attaccante della Juventus, ha parlato ai microfoni di Sky Sport in vista della gara contro la Fiorentina. Queste le parole del Pipita a partire dall'ultima gara contro il Napoli: "È stata una partita da forti emozioni, eravamo partiti bene, portando la sfida sulla strada che volevamo e segnando tre gol in 60 minuti. Poi è arrivato il calo di energia e mentale e sono arrivati i loro gol in 10 minuti. La vittoria però è stata meritata, seppur con lo sfortunato autogol di Koulibaly".

Come si sente dopo un'estate movimentata?
"Sinceramente quando sono tornato nessuno mi ha detto nulla, io volevo lavorare qui per dimostrare il mio valore. Fin dal primo giorno volevo restare alla Juventus e sono contento di essere rimasto in questa grande società, con una super tifoseria. Sono molto felice".

Come si sta con il 21 sulle spalle?
"È stata una scelta mia, avevo il 9 ma ho scelto il nuovo numero per la data di nascita di mia figlia. La decisione è stata presa con il cuore e per adesso mi sta portando fortuna".

Facciamo un passo indietro. L'anno scorso è stato difficile. Vuole riconquistare Sarri?
"Tutto riparte da zero con l'inizio della nuova stagione. Quest'anno per me è molto importante, siamo una grande squadra che deve lottare per tutto. L'anno scorso non è stato facile, ho vinto l'Europa League e sono andato in doppia cifra ma è stato un anno complicato. Dobbiamo fare il massimo per vincere in questa stagione".

Cosa si aspetta dalla sfida contro la Fiorentina?
"La mia prima alla Juve fu con i viola e segnai il mio primo gol, ricordo la gara con emozione. Al Franchi sarà una partita durissima, contro una squadra forte, ma noi dobbiamo fare la Juventus e provare a vincere e a portare a casa i tre punti".

È felice di giocare ancora con Cristiano Ronaldo?
"Non giocavamo insieme da tanti anni. Oggi è ancora più completo, vuole vincere tutto e superare i suoi record. Sono contento di giocare con lui".

Qual è la sua griglia di partenza della Serie A?
"Il nostro principale rivale siamo noi stessi, dobbiamo provare a vincere e avere fiducia in noi stessi".

La Champions League: che effetto fa tornare a disputarla?
"Mi è mancata, è la competizione più bella. In quella serata facemmo una grande partita, mettendo in difficoltà il Real".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Serie A, live dai campi - Juve, out CR7. Paquetà, escluse lesioni muscolari Di seguito tutti gli aggiornamenti dalle varie sedi. ATALANTA Squadra subito al lavoro questa mattina al Centro Bortolotti di Zingonia. Nessuna sosta dopo la partita con la Fiorentina, essendoci il turno infrasettimanale di campionato. Nerazzurri divisi in due gruppi: defaticante...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510