HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

La Giovane Italia
Serie A

La lezione dell'Ajax. Che per Ancelotti l'Italia non potrà mai recepire

17.04.2019 14:30 di Raimondo De Magistris  Twitter:    articolo letto 11301 volte
Fonte: Dal nostro inviato a Castelvolturno
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Carlo Ancelotti è un profondo conoscitore del calcio europeo. Conosce pregi e limiti dei principali campionati, lui che ha allenato e vinto in Inghilterra, Francia, Germania e Spagna. Oltre che in Italia, dove ha iniziato la sua carriera e dove è tornato. Conosce le virtù e i limiti del nostro movimento ed ecco perché, quando si provano ad azzardare paragoni tra ciò che è accaduto ieri all'Allianz Stadium e la Serie A, tira subito i remi in barca.

L'ultima volta in cui l'Ajax era riuscita a superare il girone di Champions, prima di questa stagione, era il 2005-06. Una enormità per una squadra abituata da sempre alle coppe europee, che ogni anno si ritrova a giocare non solo in Olanda. Eppure, dalle parti di Amsterdam non hanno mai pensato di cambiare metodo di lavoro. Di cambiare la filosofia di un club che va nella stessa direzione da decenni e non cambia la sua rotta, anche quando i risultati non arrivano. Anche se i risultati non arrivano per tanti anni.

In Italia è diverso. E' questa una specificità tutta nostra che lo stesso Ancelotti, interrogato sul tema, ha voluto sottolineare: "In Italia pensare a una programmazione lunga non è permesso perché l'opinione pubblica ti chiede sempre il risultato". Tutto e subito. Guardare sempre al domani e non al futuro perché da noi si pensa che questa sia la strategia migliore. Anche se poi ci rendiamo conto che non è così. Anche contro l'evidenza dei fatti.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 18 ottobre MILAN, MALDINI SOTTO OSSERVAZIONE: ELLIOT NON FELICE DELL'OPERATO. INTER, CONFERME PER MATIC. GABIGOL AD UN PASSO DAL FLAMENGO: TESORETTO PER I NERAZZURRI. MANCHESTER UNITED, PRONTA L'OFFERTA DEL MANCHESTER UNITED PER EMRE CAN. NAPOLI, LA PRIORITÀ DI MERTENS È IL RINNOVO, MA IL BORUSSIA...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510