Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Le grandi trattative della Lazio - 2001, da Manchester arriva il gigante Stam

Le grandi trattative della Lazio - 2001, da Manchester arriva il gigante StamTUTTOmercatoWEB.com
giovedì 26 marzo 2020 18:30Serie A
di Riccardo Caponetti

Se nell’agosto del 2001 un aereo porta Juan Sebastian Veron a Manchester, sponda United, c’è un altro giocatore che percorre la strada inversa per Roma. È Jaap Stam, difensore 29enne alto 191 cm, che viene ceduto per alcuni dissidi con lo spogliatoio dei Red Devils. I cronisti d'oltremanica raccontano che molti compagni, compreso il manager sir Alex Ferguson, non abbiano preso bene alcune rivelazioni fatte dal difensore olandese all’interno della sua autobiografia ("Head to Head") pubblicata poche settimane prima. Promotore della trattativa è Pasquale Bruno, ex di Torino e Juve, che l’ha proposto ai club italiani: oltre alla Lazio, i nomi che vengono alla luce sono quelli di Roma e Milan, che lo comprerà tre anni più tardi per 10,5 milioni di euro.

Cranotti invece nel 2001 lo paga 49 miliardi di lire, che vengono scalati dal prezzo del cartellino di Veron appena venduto in Inghilterra. Con lui, centrale di Kampen, la Lazio sistema la propria retroguardia perché nei piani di Zoff dovrà fare coppia con Nesta. L'altra pista biancoceleste portava a Cannavaro, ma l'acquisto di Stam di fatto chiude la sessione trasferimenti della Lazio. I piani iniziali, almeno nel primo anno, subiscono però uno scossone pesante, perché Stam viene squalificato per 5 mesi (poi ridotti a 4) dopo che risulta positivo al Nandrolone. Ritorna a marzo e da lì in poi entra in pianta stabile nella formazione titolare. Chiude l’avventura in biancoceleste nel 2004, dopo aver vinto una Coppa Italia e 70 presenze (3 gol) e si trasferisce al Milan. Come tanti suoi compagni dell'epoca, anche lui una volta appesi gli scarpini al chiodo ha intrapreso la carriera d'allenatore: l'ultimo incarico, nella primavera del 2019, è quello al Feyenoord.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000