HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
L'Italia di Mancini può vincere l'Europeo?
  Sì: ha dimostrato di essere all'altezza delle migliori
  Sì ma solo con un sorteggio favorevole
  Serve un miracolo, è ancora presto
  No: il girone era facile e il vero valore è sempre lo stesso

La Giovane Italia
Serie A

Le pagelle della Juve - Cuadrado ripaga Sarri, male Bentancur e Danilo

18.09.2019 23:12 di Ivan Cardia  Twitter:    articolo letto 36082 volte
Fonte: Inviato a Madrid
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Atletico Madrid-Juventus 2-2 (70’ Savic, 90’ Herrera; 48’ Cuadrado, 65’ Matuidi)

Szczesny 6 - Attento su Joao Felix a inizio gara, poi anche quando sollecitato nella ripresa. Non ha colpe specifiche sui due gol subiti.

Danilo 5 - Tanta buona volontà, non sempre ben indirizzata. E poi Gimenez lo sovrasta nello stacco sul gol che dà il via alla rimonta.

Bonucci 7 - Il lancio da cui parte l’azione della prima rete è una vera e propria perla, una di quelle del suo repertorio. Prezioso anche in fase difensiva: il feeling col compagno qui sotto cresce.

De Ligt 6,5 - Passi avanti, anche abbastanza netti. Copre bene, imperioso in alcune uscite, aeree e no. Sulle palle inattive, la difesa della Juve soffre, ma non lui che l’uomo marcato lo tiene.

Alex Sandro 6,5 - Delizioso l’assist per la rete di Matuidi, anche lui è in crescita. E dalla sua fascia, al contrario della destra, non arrivano grandi pericoli.

Khedira 6 - La costante è che il tedesco esce e la Juve prende gol. Vorrà pur dire qualcosa. Al netto del suo valore, stasera a volte troppo lento. Ma è imprescindibile a livello tattico. (Dal 69’ Bentancur 5 - Perde Savic in marcatura e non è un dettaglio, perché è l’azione dell’1-2 che riapre la contesa. Entra male in partita, nel compless)).

Pjanic 6 - Talmente essenziale da andare in campo nonostante gli acciacchi. Essenziale lo è anche nelle giocate, un po’ più ruvido in alcune entrate. (Dall’87’ Ramsey s.v.).

Matuidi 6,5 - Nulla da dire fino alla fine. Poi mezzo voto in meno perché Herrera gli salta in testa. Peccato perché fin lì aveva giocato una gara praticamente perfetta, coronata dal gol. Pericoloso negli inserimenti, è forse il giocatore che più ha saputo (forse a sorpresa) integrarsi nel gioco di Sarri.

Cuadrado 7,5 - Il tecnico lo manda in campo, lui lo ripaga. Utile in fase difensiva, davanti si scatena. Segna un gol stupendo, doppio passo e sinistro alla Douglas Costa nel sette. Poi dà il via all’azione del 2-0. Fosse stato per lui, sarebbe finita in altro modo.

Higuain 6,5 - Nel primo tempo non vede un pallone, un po’ anche per colpa sua. A inizio ripresa la sua galoppata è parte essenziale dell’1-0 di Cuadrado. Poi si segnala anche per un bel tiro respinto da Oblak. (Dal 79’ Dybala s.v. SI mette in mostra con uno slalom di livello).

Cristiano Ronaldo 6,5 - Subissato dai fischi, non va a segno anche stavolta. E regala un gesto finale, meno polemico, ma altro segnale del fatto che soffra il Wanda Metropolitano, di recente. A livello di gol, però contribuisce: anzitutto alla rete di Matuidi. L’azione finale avrebbe meritato maggior futuro. Come dire: non segna, ma non si può parlare di polveri bagnate.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

TOP NEWS Ore 17 - Ibrahimovic, Raiola a Casa Milan. Le ultime dai campi Le voci dei protagonisti, le esclusive di mercato e tanto altro su TMW: di seguito le notizie più importanti del tardo pomeriggio: Raiola a Casa Milan: sul tavolo il futuro di Suso ma anche Ibrahimovic - Leggi la news, CLICCA QUI! TMW - Conte preme per Vidal. Frenata su Rakitic,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510