HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Chi volete come centravanti dell'Italia a Euro2020?
  Ciro Immobile
  Andrea Belotti
  Mario Balotelli

La Giovane Italia
Serie A

Le tre cose di Atletico Madrid-Juve di cui parleremo domani

19.09.2019 00:05 di Ivan Cardia  Twitter:    articolo letto 14440 volte
Fonte: Inviato a Madrid
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

A Madrid finisce 2-2 tra Atletico e Juve. Rimonta dei Colchoneros, bianconeri che non chiudono la gara nonostante il vantaggio. Tre spunti di discussione dopo la serata del Wanda Metropolitano.

I GOL SUBITI SU PALLA INATTIVA -
Un vero tarlo, per questo avvio di Sarri alla guida della Juventus. L’Atletico Madrid è forse la miglior squadra d’Europa in questo fondamentale, ma la difesa bianconera, a zona, semplicemente non regge. E quella del Wanda Metropolitano non è affatto una prima assoluta. Un dettaglio, forse anche qualcosa di più. Cosa può cambiare Sarri?

TRA ALLEGRI E SARRI -
La vecchia guardia non perde colpi. Se Khedira esce, la Juve subisce gol: è quasi un dato di fatto. Matuidi, a parte la leggerezza difensiva nel finale, è tra i migliori in campo. Tra Alex Sandro e Danilo c’è un abisso, soprattutto in fase difensiva. È inevitabile che chi già c’era sia più pronto, è un dato di fatto che Sarri non abbia avuto molto tempo. Ma a che punto è il passaggio di consegne?

BERNARDESCHI E DYBALA -
Sarri indovina la mossa Cuadrado, e questo getta ulteriori ombre sui due mancini (sulla carta) di maggior qualità nella rosa bianconera. Risultato: scampoli di partita per l’argentino, conditi da uno slalom eccezionale che, se raccolto dai compagni, avrebbe portato a chiudere la partita. E solo applausi a fine gara per Berna, rimasto in panchina a guardare i compagni giocare. Altre due bocciature. Ma quando avranno la loro occasione?


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

...con Accardi “Cristiano Ronaldo e i 700 gol? Un bel traguardo, ma i numeri dicono che in Italia non rende come ha reso in Inghilterra e in Spagna”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Beppe Accardi. Cristiano Ronaldo segna. Ma lei non cambia idea... “No. Mica ha fatto più di trentasei...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510