Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
live

Inter, Conte: "Lazio rispetto a noi più avanti. VAR a chiamata? Non mi piace"

LIVE TMW - Inter, Conte: "Lazio rispetto a noi più avanti. VAR a chiamata? Non mi piace"TUTTOmercatoWEB.com
sabato 15 febbraio 2020 14:07Serie A
di Alessandro Rimi
fonte Inviato ad Appiano Gentile (CO)
F5 PER AGGIORNARE LA PAGINA

13.30 - All'Olimpico sarà match scudetto. L'Inter, che all'andata a San Siro superò la Lazio per 1-0 (D'Ambrosio), è chiamata a una super gara contro i biancocelesti di Simone Inzaghi attualmente a -1 in classifica dai nerazzurri. A breve il tecnico interista, Antonio Conte, presenterà la sfida valida per la 24esima giornata di Serie A, dalla sala stampa del Suning Training Centre di Appiano Gentile. Segui la conferenza LIVE su TuttoMercatoWeb.com

13.46 - Iniziata la conferenza stampa di Antonio Conte

Che gara si aspetta domani?
"Ad alto indice di difficoltà. La Lazio è ormai una squadra consolidata che ha vinto Coppa Italia e Supercoppa, si sta imponendo con i trofei, mantenendo sempre i giocatori più forti. Inzaghi sta facendo, da tanti anni, un ottimo lavoro"

Chi è favorita secondo lei?
"Si affrontano due outsider della Serie A. Per me questa è la definizione perfetta"

A che punto del percorso è Christian Eriksen?
"Sta lavorando con noi e sta capendo sempre di più cosa vogliamo da lui. Mai avevo fatto giocare un nuovo arrivo subito prima di lui. A Udine dicevano giustamente che faceva un po' di fatica, ma ci sarà la possibilità di lavorare. Nelle prossime gare quando lo riterrò opportuno giocherà titolare"

Che ne pensa del VAR a chiamata
"Non mi piace, io non devo chiamare nessuno. Le situazioni sono chiare, chi sta lì deve solo vedere. Abbiamo già tanti pensieri, manca solo il challenge. Non mi sembra una cosa utile: capisco che qualche volta la totale certezza non si può avere, ma le immagine sono lì"

Che errori non dovrete fare anche guardando al primo tempo nel derby e alla gara contro il Napoli?
"Partite completamente differenti, il Napoli ha attuato una strategia difensiva ottenendo ottimi risultati. Contro il Milan è stata un'altra storia, con spettacolo e sei gol in totale. Noi in Coppa potevamo sicuramente fare meglio. Abbiamo analizzate entrambe le sfide, ora affronteremo una Lazio molto forte: più avanti rispetto a noi, diventano ogni anno sempre più forti grazie all'allenatore, ma pure al Presidente e al direttore sportivo Tare che sta facendo un ottimo lavoro"

Che consiglio darebbe a Lautaro viste le ultime voci di mercato?
"È giovane, ma ha abbastanza la testa sulle spalle per capire che in generale le voci di mercato portano a pochissimo. Vedo che comunque, spesso e volentieri, si parla di mercato in ottica futura, di possibili acquisti e cessioni, prestando molto attenzione a questi aspetti rispetto a quanto non avviene altrove. I giocatori sono comunque concentrati sul campo. Il chiacchiericcio conta zero"

Le piacerebbe costruire un ciclo lungo come ha fatto la Lazio?
"Penso che vincere non è semplice, soprattutto in Italia. Negli ultimi anni c'è stata una squadra che ha vinto sempre, come il PSG in Francia o il Bayern in Germania. Onore alla Lazio che comunque ha portato a casa dei trofei. Fondamentale non vendere gli uomini più importanti, oltre che aggiungerne altri. La programmazione, come la pazienza, è importante"

Alcuni presidenti si sono lamentati spesso su episodi chiari: che ne pensa?
"Ci sono delle difficoltà oggettive, situazioni che hanno lasciato delle perplessità. Detto questo, serve la voglia di credere sempre che ci sia buona fede, perché non è giusto che uno si alzi e vada via. Ci sono stati in passato errori importanti e speriamo si riducano, al di là del fatto che siano a favore o a sfavore nostro"

Tra Napoli e Milan ha fatto la differenza l'atteggiamento?
"Penso che la Lazio comunque viene da prove di forza evidenti, se la giocheranno con una strategia come faremo noi. Cercheremo di esaltare i loro difetti e limitarne i pregi. Vogliamo vincere come lo vogliono loro"

Qual è la situazione di Handanovic? Avete necessità di prendere un altro portiere?
"Sulle condizioni di Samir vi ho sempre indirizzato verso lo staff medico. Per il resto dico che è una stagione un po' strana, siamo a sei-sette infortuni traumatici ed è difficile riscontrare questi numeri durante la stagione. Di solito sono muscolari. Siamo ancora a febbraio, speriamo di avere tutti a disposizione perché è importante per noi. Avremo tante partite da giocare".

La Lazio giocherà a specchio: quanto conteranno gli esterni in questo match?
"Sono importanti quando incontriamo squadre che giocano come noi sul piano del modulo. La Lazio usa due punte come noi, possono contare sulla fisicità di Milinkovic-Savic. Mi auguro sia una bella gara con due squadre che si giocano la partita per superare l'altra. Che vinca il migliore"

14.03 - Terminata la conferenza stampa di Antonio Conte

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000