HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Juve immobile sul mercato: è la decisione corretta?
  Si, questa squadra non ha bisogno di rinforzi adesso
  No, alla Juventus sarebbe servito un altro terzino
  No, bisognava portare subito Kulusevski a Torino
  No, il club forzi la mano per lo scambio Rakitic-Bernardeschi

La Giovane Italia
Serie A

LIVE TMW - Inter, Conte: "Mirante uomo-partita. Guai a toccare questi ragazzi"

F5 PER AGGIORNARE LA PAGINA
07.12.2019 00:00 di Alessandro Rimi  Twitter:    articolo letto 16898 volte
Fonte: Inviato a San Siro
LIVE TMW - Inter, Conte: "Mirante uomo-partita. Guai a toccare questi ragazzi"

23.15 - Inter in difficoltà sul piano del gioco, ma capace di creare tantissime occasioni da gol. Tutte sprecate: a San Siro finisce 0-0. Tra poco in conferenza stampa l'allenatore interista, Antonio Conte, analizzerà la sfida contro la Roma. Seguila LIVE su TuttoMercatoWeb.com

23.46 - Iniziata la conferenza stampa di Antonio Conte

Nonostante le occasioni, l'Inter ha sofferto il gioco della Roma: come arrivate al Barca?
"Devo ancora capite cosa intendete quando parlate di gioco. La Roma è una grande squadra, ma comunque incapace di rivelarsi pericolosa. Non stiamo parlando di una squadra di terza categoria, oggi abbiamo fatto una pressione incredibile e rubato tante palle. Quante occasioni abbiamo creato noi? Oggi se non fai trenta passaggi di fila non giochi bene? Abbiamo concesso zero, mantenuto la rete inviolata. Per la prima volta non facciamo gol in stagione, per merito di Mirante: migliore in campo in assoluto. Con il Barcellona giocheremo con questa squadra, siamo questi e servirà perciò un'impresa. Ci giocheremo le nostre chance. Chiedo al pubblico di sostenerci, oggi troppi fischi su passaggi sbagliati o controlli negativi. Questa squadra sta facendo cose straordinarie, ci aiutino"

Cosa si prende da questa partita?
"La non sconfitta. Quando non puoi vincere, meglio non perdere. Bisogna essere bravi a capirlo. Un pari come questo può aiutare nei conti a fine stagione. Io non posso che essere orgoglioso di questi ragazzi, per quello che mi stanno dando. Ora andiamo avanti fino a Natale, c'è poco da aggiungere"

Godin e Vecino in crescita: siamo al livello che voleva Conte?
"Penso sia cresciuta tutta la squadra, grazie anche alla sofferenza e a un numero di giocatori disponibili molto risicato. Continuo a vedere il bicchiere mezzo pieno. Guai a chi tocca questi ragazzi. Sono troppo orgoglioso e contento di allenarli"

L'anno scorso out in Champions per differenza reti: come si prepara una gara così determinante come quella contro il Barcellona?
"Voglio bandire i risultati in contemporanea dell'altro incontro del nostro girone. Voglio tutti concentrati solo sulla nostra gara. Per quanto fatto in Europa meriteremmo di andare avanti, ma dobbiamo prima battere il Barcellona, un grandissimo avversario. Rispetto, ma anche voglio di approfittare di questa opportunità. Bisogna spingerci tutti il cuore oltre l'ostacolo. Oggi sarei stato contento anche in caso di sconfitta. Mi dispiace chi attacca i singoli giocatori. Mi metto in mezzo io in questi casi e poi sono guai"

E' il massimo in termini di produzione di gioco che al momento si riesce a fare?
"Noi abbiamo l'obiettivo di verticalizzare, altri preferiscono giocare in orizzontale in trenta passaggi. Noi siamo molto più diretti, anche oggi abbiamo prodotto cinque o sei situazioni limpide. Siamo sempre riusciti a fare gol, tranne stasera. Va bene parlare di dominio del gioco, ma poi bisogna tirare in porta. Rubare palla alta vale come il possesso, saltare l'uomo vale quanto il possesso. Che vuol dire bellezza del gioco? Ognuno ha una propria idea, io cerco di portare la mia che di solito ha portato dei frutti. Penso che qualcosina l'ho vinta..."

23.59 - Terminata la conferenza stampa di Antonio Conte


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

...con Colantuono “Ibra ha avuto un impatto importante, aiuterà anche gli altri. I numeri sono dalla sua. Deve crescere come condizione, poi potremo rivedere l’Ibra che tutti conosciamo”. Così a TuttoMercatoWeb Stefano Colantuono. E Piatek? “È cambiato qualcosa a livello tattico, con il 4-4-2 la...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510