Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
live

Riunione UEFA, ora è ufficiale: Europeo nel 2021! Slittano i match di marzo

LIVE TMW - Riunione UEFA, ora è ufficiale: Europeo nel 2021! Slittano i match di marzoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
martedì 17 marzo 2020 16:00Serie A
di Lorenzo Di Benedetto

Si chiude qui il live relativo alla riunione UEFA tenuta quest'oggi che ha portato alla decisione di rinviare l'Europeo al 2021: clicca qui per tutti gli aggiornamenti in tempo reale sull'emergenza Coronavirus che sta stravolgendo il mondo dello sport.

15.45 - Il commento di Ceferin - Il presidente della UEFA, Aleksander Ceferin, ha rilasciato alcune dichiarazioni al sito ufficiale: "Siamo al comando di uno sport nel quale un gran numero di persone vive e che è stato messo a terra da questo avversario invisibile e in rapido movimento. È in questi momenti che la comunità calcistica deve mostrare responsabilità, unità, solidarietà e altruismo. La salute dei tifosi, degli staff e dei giocatori deve essere la nostra priorità numero uno e con questo spirito, la UEFA ha presentato una serie di opzioni in modo che le varie competizioni possano finire in questa stagione, in sicurezza. Sono orgoglioso della risposta dei miei colleghi. C'era un vero spirito di cooperazione, tutti hanno capito che avrebbero dovuto sacrificare qualcosa per ottenere il miglior risultato.

Era importante che, in quanto organo di governo del calcio europeo, la UEFA guidasse il processo e facesse il più grande sacrificio. Lo spostamento di EURO 2020 ha un costo enorme per la UEFA, ma faremo del nostro meglio per garantire che i finanziamenti fondamentali per il calcio, il calcio femminile e lo sviluppo del gioco nei nostri 55 paesi non siano interessati.

Il calcio è una forza edificante e potente nella società. Il pensiero di celebrare un Europeo in stadi vuoti, con fan zone deserte, mentre il Continente si sarebbe potuto trovare a casa in isolamento, non era possibile e non avremmo potuto accettare di celebrare il 60° anniversario della competizione in questo modo.

Vorrei ringraziare l'Associazione europea dei club, le leghe europee e FIFPro Europa per l'ottimo lavoro svolto oggi e per la loro collaborazione. Vorrei anche ringraziare dal profondo del mio cuore le 55 associazioni nazionali, i loro presidenti e segretari generali, e i miei colleghi del Comitato esecutivo per il loro sostegno e decisioni sagge. I dettagli saranno elaborati nelle prossime settimane, ma i principi di base sono stati concordati e questo è un grande passo avanti. Abbiamo tutti dimostrato di essere leader responsabili. Abbiamo dimostrato solidarietà e unità.

Vorrei anche ringraziare Alejandro Dominguez e CONMEBOL, che hanno deciso di spostare la Copa America 2020 di CONMEBOL per seguire le raccomandazioni emesse dalle organizzazioni internazionali di sanità pubblica per attuare misure estreme e in seguito al rinvio di EURO 2020. Ciò significa che i club e le leghe in Europa avranno il minor disturbo possibile nella disponibilità dei loro giocatori. Questi sforzi congiunti e soprattutto questa decisione coordinata e responsabile, sono profondamente apprezzati da tutta la comunità calcistica europea.

Vorrei ringraziare la FIFA e il suo Presidente, Gianni Infantino, che ha indicato che farà tutto il necessario per far funzionare questo nuovo calendario. Di fronte a questa crisi, il calcio ha mostrato il suo lato migliore con apertura, solidarietà e tolleranza".

15.30 - Slittano le sfide tra nazionali di marzo - "Tutte le competizioni e le partite UEFA (comprese le amichevoli) per club e squadre nazionali per uomini e donne sono state sospese fino a nuovo avviso". Con questo comunicato la UEFA ha reso noto il rinvio delle gare tra le nazionali che erano in programma a fine marzo. "Le partite dei play-off di Euro 2020 e le amichevoli internazionali, in programma per la fine di marzo, saranno ora giocate nella finestra internazionale all'inizio di giugno, previa revisione della situazione".
La UEFA ha poi comunicato pieno supporto alle Federazioni per il completamento dei campionati: "È stato istituito un gruppo di lavoro con la partecipazione di campionati e rappresentanti di club per esaminare le soluzioni di calendario che consentirebbero il completamento della stagione in corso e qualsiasi altra conseguenza delle decisioni prese oggi".

15.20 - UFFICIALE: Slitta l'Europeo al 2021! - Adesso è ufficiale. La UEFA ha comunicato che Euro 2020 è stato rinviato di 12 mesi. Questo il comunicato: "La UEFA ha annunciato oggi il rinvio della sua principale competizione per squadre nazionali, UEFA EURO 2020, che non si svolgerà a giugno e luglio di quest'anno. La salute di tutti coloro che sono coinvolti nel gioco è la priorità, e si è inoltre voluto evitare di esercitare pressioni inutili sui servizi pubblici nazionali coinvolti. La mossa aiuterà tutte le competizioni nazionali, attualmente in attesa a causa dell'emergenza COVID-19, da completare".

15.15 - UFFICIALE: Slitta la Copa America: "Nel 2021, come l'Europeo" - Anche la Copa America quest'oggi ha annunciato lo slittamento di un anno della competizione. Ringraziamo anche la UEFA e il suo Presidente, Aleksander Čeferin, per il lavoro congiunto e la decisione coordinata di rinviare anche Euro 2020 a beneficio dell'intera famiglia del calcio", ha detto Alejandro Domínguez, Presidente di CONMEBOL

14.58 - La UEFA valuta l'istituzione di 2 task force ad hoc - In attesa del comunicato ufficiale, arrivano nuovi aggiornamenti in merito alle decisioni prese quest’oggi dalla UEFA di concerto con le varie Federazioni europee. Come già detto l’Europeo itinerante previsto per quest’estate è stato spostato di un anno, al 2021. Secondo i colleghi del NYT la UEFA ha inoltre previsto l’attivazione di 2 task force: una servirà per studiare e riorganizzare al meglio ed in modo omogeneo i calendari dei vari tornei. Una analizzerà le qustioni finanziarie ed economiche che scaturiranno da questa decisione.

14.50 - Nel pomeriggio l'ufficialità - Decisione presa: l'Europeo slitta di un anno, cioè all'estate 2021. L'annuncio, a sorpresa, è arrivato dalla Norvegia al termine della riunione tra l'UEFA e le 55 Federazioni europee. A questo punto, manca solo la ratifica dell'UEFA che nel pomeriggio col suo Esecutivo renderà ufficiale la decisione presa nella riunione odierna.

13.35 - L'Europeo slitta di un anno! - A sorpresa, è la federazione norvegese ad annunciare che l'Europeo slitta di un anno: "Si giocherà dall'11 giugno all'11 luglio del prossimo anno. Ulteriori informazioni in arrivo", si legge.

12.34 - Terminata la prima riunione con Leghe, ECA e FIFpro - S'è conclusa la prima riunione in video-conferenza tra l'UEFA e i rappresentanti dell'ECA, delle leghe nazionali e della FIFpro. Adesso per l'UEFA sarà il momento del confronto con le 55 federazioni nazionali, poi sarà il turno del video-incontro tra i rappresentanti del Comitato Esecutivo dell'UEFA.

11.50 - La UEFA ha già disdetto gli alberghi a Copenaghen - Non ci sono ancora comunicazioni ufficiali, ma pare scontato che la UEFA annunci nelle prossime ore lo slittamento di Euro 2020. In questo senso, arriva dall'agenzia di stampa 'Reuters' un dettaglio non ininfluente che va in questa direzione: a Copenaghen - una delle dodici città che avrebbe dovuto ospitare la competizione questa estate - la UEFA ha già disdetto gli alberghi prenotati per i suoi dipendenti.

11.15 - Che fine farà la Nations League? - Nella giornata odierna, la UEFA discuterà con le Federazioni anche della Nations League, che potrebbe subire delle modifiche nella sua seconda edizione. C'è poi da valutare la ricollocazione dell'Europeo: se slitterà alla prossima estate, bisognerà trovare un accordo con la FIFA perché in calendario c'è già il nuovo Mondiale per Club.

10.00 - Prima riunione al via - Le riunioni saranno almeno tre: alle 10 quella tra UEFA, Leghe, club e calciatori, alle 13 tra la stessa UEFA e le Federazioni e alle 14 un Esecutivo straordinario. Questo significa che la UEFA vuole comunque decidere qualcosa e, per statuto, solo l’Esecutivo può farlo.

Giornata importante per il futuro della stagione europea e non solo. A partire dalle ore 10, a Nyon, inizierà infatti la riunione, in videoconferenza, tra il presidente della UEFA Ceferin, leghe, club e calciatori per capire come fare a portare a termine la stagione, spostando l’Europeo e cercando di non far saltare il calendario internazionale e di salvare il salvabile.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000