Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
live

Tutti gli aggiornamenti sul clamoroso addio di Leo Messi al Barcellona

LIVE TMW - Tutti gli aggiornamenti sul clamoroso addio di Leo Messi al Barcellona
mercoledì 26 agosto 2020 23:55Serie A
di Pietro Lazzerini
fonte Con la collaborazione della redazione di TMW

Lionel Messi ha comunicato nelle scorse ore al Barcellona di voler lasciare il club nel corso delle prossime settimane di calciomercato. Una notizia bomba che sta scuotendo il calcio europeo, sia per un'era che si chiude dopo 20 anni di militanza in blaugrana sia per la curiosità di sapere quale sarà la prossima tappa della sua carriera. Manchester City? PSG? Inter? Tuttomercatoweb.com seguirà questi momenti concitati con un live dove raccoglierà tutte le ultime novità, le curiosità e le dichiarazioni intorno all'addio dell'argentino dal Camp Nou.

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

GIOVEDÌ 27 AGOSTO

23.55 "Il City prende vantaggio" titola Marca di domani: "Ci sono già contatti tra Messi e il club inglese: offerti 3 anni... però l'operazione è difficile. Inter in secondo piano e il PSG si tira fuori. Leo ha intenzione di presentarsi lunedì agliallenamenti. L'opposizione ha già presentato una mozione di sfiducia contro Bartomeu".

22.39 - Secondo quanto riportato da Olé si registra un contatto fra il CEO del Manchester City, Ferran Soriano e l'entourage di Lionel Messi nel quale il dirigente degli inglesi ha espresso la sua volontà di acquistare la Pulga.

21.04 - Continua la protesta dei tifosi del Barcellona contro la società e il presidente Bartomeu. Dopo la nottata di ieri, diversi sostenitori blaugrana, inferociti per la possibilità di dover dire addio a Lionel Messi, hanno fatto irruzione nel Camp Nou. Per disperderli è dovuta intervenire la polizia del capoluogo catalano.

20.18 - Jordi Mestre è ottimista sul futuro di Messi al Barcellona. "Deve tanto al club anche lui - ha detto a Catalunya Radio - i contratti si firmano per portarli a termine".

19.38 - Il Bayern Monaco si tira fuori dalla corsa. Secondo quanto riferito dalla Bild, il club tedesco, che con l'8-2 rifilato al Barcellona ha probabilmente giocato una parte non secondaria nel prossimo addio di Messi, non avrebbe intenzione di tentare l'assalto alla Pulce. Il City resta in prima fila.

19.05 - Bartomeu proverà in tutti i modi a convincere Messi. Il presidente blaugrana, scrive Sport, se riuscirà ad avere l'atteso faccia a faccia ripeterà al 10 la sua centralità nel progetto del club. Non metterà, però, sul piatto le sue dimissioni: al limite farà notare a Lionel come le elezioni si terranno tra pochi mesi, e a quel punto avrà verosimilmente in casa un presidente a lui più vicino.

18.32 - Lunedì Messi si allenerà col Barcellona. Secondo quanto riferito da TyC Sports, l'argentino, anche per non commettere alcun errore strategico nella complicata querelle legale che lo dovrebbe portare lontano dal Camp Nou, si presenterà al primo allenamento del nuovo tecnico Koeman. A meno, che ovviamente, da qui a lunedì la sua squadra non cambi.

18.11 - Il possibile addio di Lionel Messi al Barcellona fa discutere, come prevedibile, anche in Argentina. Olé, il più popolare quotidiano sportivo del Paese sudamericano, via Instagram, ha "avvisato" il club catalano su quanto perderebbe salutando il proprio numero 10, con un video che celebra l'affetto tra la Pulga e il popolo del Barça.

Visualizza questo post su Instagram

Mirá lo que estás dejando ir, @fcbarcelona

Un post condiviso da Diario Olé (desde 🏡) (@diario.ole) in data:

17.47 - Quale sarà il futuro di Lionel Messi? Se lo chiede La Nacion, che sfoglia la margherita al posto del numero 10 e parla di tre squadre favorite: il Manchester City, il Paris Saint-Germain e l'Inter: Messi in Inghilterra ritroverebbe Pep Guardiola, Sergio Aguero, Nicolas Otamendi, Txiki Begiristain e Ferran Soriano, e condivide la stessa ossessione del City: vincere la Champions League, trofeo che non conquista da ben cinque anni. Il PSG è l'alternativa più credibile: a Parigi, Messi abbraccerebbe l'amico Di Maria, ma anche Paredes, Neymar e magari Luis Suarez, che potrebbe raccogliere l'eredità del connazionale Cavani. L'unico motivo che potrebbe frenarlo è il rapporto non proprio idilliaco con Mauro Icardi. Più distante l'Inter, che può contare su un alleato d'eccezione come Javier Zanetti e può permettersi uno sforzo economico del genere. In terza fila ci sono Manchester United, Chelsea, Juventus e Milan, così come l'Al-Sadd di Xavi e il Newell's.

17.27 - Il cellulare di Jorge Messi, il padre del calciatore più famoso al mondo, in queste ore, è assolutamente subissato da telefonate per richieste di informazioni. Lionel Messi, dopo aver comunicato l'addio al Barcellona, è diventato l'uomo mercato di questa estate. I contatti con il Manchester City c'erano già, d'altronde Josep Guardiola è il suo mentore, ma lunedì ci sarà un incontro in Inghilterra fra il padre Jorge Messi e il City per capire quale può essere la soluzione all'enigma. Nelle ultime ore anche Manchester United e Paris Saint Germain hanno telefonato per chiedere informazioni sull'eventuale acquisto della Pulce. La situazione non è troppo semplice, perché non c'è la sicurezza - se il caso finisse in tribunale - di avere una risoluzione contrattuale e la possibilità di andare via a zero. Quindi potrebbe essere messo in conto un esborso economico per accontentare (almeno in parte) il Barcellona.

17.15 - "Se Messi dovesse lasciare gratis, sarebbe un dramma per il Barcellona". Parola di Rivaldo, leggenda del calcio brasiliano, ex blaugrana e ambasciatore di Betfair. "E' triste vederlo andar via così. E' un momento complicato ma sarebbe un dramma se andasse via gratis per il Barcellona, perdere la sua stella senza ricevere nulla in cambio".

16.35 - Il Manchester City è favorito nella corsa a Lionel Messi, ma in Inghilterra sono convinti che anche l'Inter stia studiando un modo per raggiungere l'accordo con l'argentino, nonostante lo stipendio lordo del giocatore (oltre 100 milioni di euro), costituisca un ostacolo importante. Tuttavia, per i nerazzurri l'occasione sarebbe davvero troppo ghiotta per lasciarsela sfuggire e il club vorrebbe rendere possibile la trattativa.

16.00 - Secondo quanto riportato da Radio Catalunya, il presidente del Barcellona, Josep Maria Bartomeu, vorrebbe incontrarsi faccia a faccia con Lionel Messi. Il numero uno del club blaugrana vuole che sia il fenomeno argentino a dichiarare apertamente la sua intenzione di lasciare la squadra in cui è diventato un fenomeno assoluto.

15.45 - Un ricordo personale, delicato, una foto molto importante per Manel Estiarte. Lo scatto della madre scomparsa con Lionel Messi. Ha scelto di postarlo oggi, l'ex pallanuotista, oggi assistente di Pep Guardiola. Una coincidenza che, stante la forte possibilità dell'argentino di vestire ora la maglia del Manchester City, non può essere certo casuale.

15.30 - Nuovi dettagli riportati da RAC1 circa la trattativa fra Leo Messi ed il Manchester City, club emerso fin da subito come in pole position per accogliere la Pulce. Secondo l'emittente catalana, l'argentino nelle conversazioni col City avrebbe espressamente chiesto la permanenza del tecnico Pep Guardiola oltre il 2021, anno in cui scadrà il suo contratto coi Citizens. Di fatto, quindi, la Pulce ha chiesto al City di rinnovare il contratto dell'allenatore catalano prima di dare la propria risposta.

15.21 - Pep Guardiola e Lionel Messi avrebbero parlato al telefono la scorsa settimana, dopo la clamorosa sconfitta per 8-2 subita dal Barcellona contro il Bayern Monaco in Champions League, per discutere su un possibile trasferimento dell'argentino al Manchester City quest'estate. Lo sostiene ESPN, che sostiene anche che il club inglese avrebbe rinunciato all'operazione nelle precedenti finestre di mercato a causa del Fair-Play finanziario, e che adesso sarebbe più ottimista.

14.25 - Il Manchester City è il club in vantaggio per il colpo del secolo. Qualora infatti fosse ufficiale l'addio di Lionel Messi al Barcellona, gli inglesi starebbero valutando la possibilità di offrire all'argentino un contratto a lungo termine, che lo vedrebbe trasferirsi nel New York City (satellite dei Citizens) dopo 3 anni in Premier League.

14.11 - "Messi tra politica e voglia di andarsene. Bartomeu via, rischia anche Koeman?". E' questo il titolo dell'approfondimento di TMW sul caos Messi e sulla richiesta da parte dell'argentino di lasciare il Barça già in questa sessione di mercato. CLICCA QUI per leggere l'approfondimento.

13.23 - "Una decisione irrevocabile". Così Onda Cero racconta e dipinge la decisione di Lionel Messi di lasciare il Barcellona. Nessuna possibilità di tornare indietro, non si tratterebbe di un messaggio a Bartomeu e le sue dimissioni non frenerebbero l'addio. Non tornerà a vestire la maglia del Barça, è la certezza raccontata dall'emittente.

13.08 - Ramon Planes, ds del Barcellona, ha parlato del futuro di Messi nella conferenza stampa indetta oggi. "Non contempliamo nessuna uscita di Messi. Lo rispettiamo, è il migliore del mondo, il futuro che abbiamo davanti è positivo e sono ottimista per quel che riguarda la squadra. Non ci spostiamo da questa idea, Messi ha dato tanto al Barça e il Barça ha dato tanto a Messi. Il matrimonio è stato positivo, vogliamo che prosegua. Capisco che sia una notizia importantissima, è normale, ma noi stiamo lavorando internamente per trovare la miglior soluzione per il club e per Messi".

13.00 - Joan Gaspart, ex presidente del Barcellona, è tornato a parlare di Lionel Messi. "Te lo chiedo per favore e te lo chiedo in ginocchio a nome di milioni di fan: non so se Bartomeu e Koeman si siano messi in ginocchio, ma se non mi ascolti c'è un contratto e in questi casi non si perdona nemmeno un euro . Una volta che ti viene chiesto in ginocchio, se vuoi andare puoi accettare solo la clausola dei 700 milioni ", ha detto in un'intervista a Mediaset.

12.35 - Clamorosa indiscrezione di ESPN in Brasile: anche prima di chiedere la rescissione via Burofax al Barcellona, Lionel Messi avrebbe chiamato Neymar chiedendo al brasiliano la sua disponibilità di andare insieme a giocare... al Manchester City. Una rivoluzione clamorosa sul calciomercato che si arricchisce così di una nuova notizia riportata dal collega Jorge Nicola.

12.20 - Conferenza stampa di presentazione di Francisco Trincao in corso, in quel di Barcellona. Dopo le parole di Trincao, la sala stampa del Camp Nou sarà a completa disposizione del segretario tecnico Ramon Planes, che prenderà la parola per spiegare i dettagli del caso Messi. Non parlerà, invece, il presidente Josep Maria Bartomeu. Appuntamento alle 12.45, segui tutti gli aggiornamenti su TMW in presa diretta.

11.42 - A partire dalle 12.45, racconta la stampa spagnola, il segretario tecnico del Barcellona Ramon Planes si presenterà in conferenza stampa per spiegare nel dettaglio la situazione riguardante Leo Messi. Attesi importanti aggiornamenti in merito dopo la notizia delle ultime ore che ha visto la Pulce comunicare al Barça la propria intenzione di abbandonare in club in estate.

11.28 - Il Manchester City ha già pronta l'offerta per convincere Lionel Messi a giocare all'Etihad nella prossima stagione. Gli skyblues sono intenzionati a proporre un quadriennale da circa 100 milioni lordi all'anno, 60 netti. Una cifra assolutamente fuori budget per gli altri club ma che sarebbe un lieve miglioramento rispetto a quello che guadagna al Barcellona (86 lordi, anche in virtù di clausole e percentuali di sponsor e fatturato).
E l'Inter? Sia l'entourage di Lionel Messi sia la società nerazzurra smentiscono la possibilità che la Pulce arrivi in Italia. Sicuramente ci sono stati dei contatti nelle scorse settimane fra le parti, ma la risposta è sempre quella, dalle parti. "L'Inter non è un'opzione".

10.46 - Victor Font, alla guida di Sì al Futur, è il candidato favorito per il dopo Josep Bartomeu. E per Tuttomercatoweb.com racconta in esclusiva il suo durissimo punto di vista sulla vicenda Lionel Messi e sulla rottura col club.
Dopo una notte così difficile, qual è il suo pensiero su Messi?
“Rinnovo l’appello che ho già fatto ieri sera: Bartomeu dimettiti! L’addio di Messi, di una leggenda, di un mito costruito in casa, è l’ultima goccia. Via Bartomeu ed elezioni subito".
E se così non dovesse essere?
"Se l’attuale presidente non si dovesse fare da parte, noi di Sì al Futur ci uniremo alla mozione di censura già in marcia. Messi è stato, è e deve essere un One club player e le leggende non se ne vanno, perché fanno parte della storia di una squadra per sempre".
C'è una chance di vederlo ancora al Barcellona per lei?
"Se c’è ancora un minima chance di farlo restare al Barcellona questa passa dalle dimissioni di Bartomeu”.

10.25 - Manchester City, Inter, PSG, Manchester United... ma anche la Juventus. L'indiscrezione, dai tratti e i contorni clamorosi, viene rilanciata dal Corriere della Sera e avrebbe solide basi di fondo: ai vertici di Adidas, brand che firma le maglie della Juventus e che ha in Leo Messi il suo principale testimonial, non dispiacerebbe l'idea di vedere la Pulce a Torino. Insomma, la Pulce e la Juventus condividono il marchio, anche se è giusto sottolineare come l'investimento appaia al momento fuori portata per le casse bianconere. La possibilità di prendere il cartellino a costo zero ed il precedente CR7, tuttavia, inducono a non escludere la pista bianconera, scrive il quotidiano.

10.08 - Josep Maria Minguella, l'agente che ha curato gli interessi di Lionel Messi all'inizio dell'avventura al Barcellona, ha parlato del futuro della Pulga a Cope. "Per me ha già una squadra: l'Inter. In Italia pagano meno tasse e lì c'è anche Cristiano. In Inghilterra però c'è il suo amico Aguero e lì al City c'è anche Guardiola".

9.32 - Lionel Messi comunque "inaccessibile per il Paris Saint-Germain"? Lo scrive L'Equipe. Nonostante la possibilità di liberarsi dal Barcellona con la clausola sul contratto, spiega il giornale francese, i 50 milioni guadagnati a Barcellona dalla Pulga lo renderebbero impossibile come target di mercato per i parigini. Sempre più spianata la strada per il Manchester City.

8.50 - AS di questa mattina apre in prima pagina con la clamorosa notizia legata a Lionel Messi e alla sua volontà di lasciare il Barcellona nel corso della prossima sessione di calciomercato: "Addio tramite burofax". L'argentino ha comunicato al club che pretende di lasciare la società in formula grautita, ma la società gli ha risposto di volerlo trattenere e che non lascerà partire per meno di 222 milioni di euro.

8.35 - Messi ha fatto "esplodere la bomba" secondo Marca, che questa mattina titola a tutta pagina con il virgolettato del campione argentino: "Voglio andarmene dal Barça". L'attaccante blaugrana ieri ha inviato un burofax al club con cui ha esplicitato la volontà di andarsene gratis nel corso del prossimo mercato utilizzando una clausola sul contratto che però i catalani ritengono già scaduta lo scorso giugno. Bartomeu, dopo una riunione straordinaria del consiglio direttivo, ha risposto sempre mediante burofax, dicendo al giocatore che vuole assolutamente la sua permanenza in Catalogna.

8.22 - Mundo Deportivo di questa mattina apre a tutta pagina con la "bomba Messi" titolando senza mezzi termini: "Se ne vuole andare!". Leo ha comunicato al club tramite burofax che vuole lasciare immediatamente il Barcellona. L'argentino dà una propria interpretazione alla clausola unilaterale che, ogni fine stagione, gli permette di lasciare il club gratis considerando questo agosto come "fine" dell'ultima stagione. Il Barça però gli ha ricordato che la scadenza sarebbe stata il 10 giugno e che dunque non potrà andarsene gratuitamente. Il consiglio direttivo gli ha scritto di voler continuare insieme e a lui e di volerlo vedere chiudere la carriera in blaugrana. A un mese dai 20 anni di carriera al Barça, il club lo considera come un patrimonio incedibile. Però lo stesso giocatore negli scorsi giorni avrebbe chiamato Guardiola per chiedergli se il Manchester City avesse la possibilità economica per completare questo acquisto, anche previo pagamento del cartellino.

8.19 - Si apre una nuova giornata in casa Barcellona con il club alle prese con la "bomba Messi" come è già stata denominata in Argentina la notizia del possibile addio del calciatore argentino dalla formazione catalana. TMW continuerà a seguire passo passo la vicenda con notizie, approfondimenti e commenti della notizia più importante degli ultimi mesi per quanto riguarda il calciomercato europeo.

00.58 - TMW - È il Manchester City la formazione ora in vantaggio nella corsa a Lionel Messi - Contatti già andati in scena tra Lionel e Pep Guardiola, tra il padre e gli uomini mercato dei catalani. Il City è pronto a mettere sul piatto Eric Garcia, voluto da Ronald Koeman, più cash pesante, nell'anno in cui il FFP è in stand by e non è da escludere anche una seconda contropartita tecnica nell'affare. City adesso avanti su PSG e poi sull'Inter. La sensazione è che la corsa non sarà breve ma Guardiola-Messi è una Last Dance possibile. (Clicca qui per legge la news completa!)

MERCOLEDÌ 26 AGOSTO

23.15 - L'addio di Messi solo per una cifra superiore ai 222 milioni di euro - In attesa della conferma ufficiale delle dimissioni di Josep Bartomeu dalla carica di presidente del Barcellona e se davvero questa mossa eviterà l'addio di Leo Messi, in Spagna si continua ad analizzare la possibile separazione dell'argentino dal club catalano. Secondo quanto riportato da RAC1, ad esempio, il Barcellona sarebbe anche pronto ad accontentare la voglia di dire addio della Pulce ma solo e soltanto per una cifra superiore a quella sborsata nel 2017 dal PSG per Neymar: 222 milioni di euro.

Solo in questo modo il Barcellona prenderebbe in considerazione l'ipotesi di lasciar partire Messi questa estate e non certo a zero come invece paventato dallo stesso giocatore nella nota con la quale ha palesato la propria volontà di cambiare aria alla società blaugrana

22.46 - Ultim'ora in arrivo direttamente dall'Argentina: secondo TycSport, l'attuale presidente del Barcellona Bartomeu avrebbe deciso di dare le proprie dimissioni in seguito alla riunione straordinaria del consiglio del club, indetta a causa del fax inviato da Lionel Messi.

22.42 - Il Barcellona è convinto che dietro alla presa di posizione di Lionel Messi ci siano il PSG e il Manchester United, due club che si possono permettere di pagare l'ingaggio del calciatore e che negli ultimi giorni, in seguito alla sconfitta per 8-2 subita contro il Bayern Monaco da parte dei catalani, hanno pensato che fosse possibile convincere l'argentino a lasciare il suo storico club. A riportarlo è Sport.

22.26 - Secondo quanto riferito da Mundo Deportivo, l'Inter Miami di David Beckham sarebbe una delle squadre pronte ad entrare in corsa per l'acquisto di Lionel Messi. L'ex campione di Manchester United, Milan e Real Madrid, vorrebbe portare negli Stati Uniti sia l'argentino che l'amico Luis Suarez.

22.25 - Laporta prende posizione sul caso Messi - Sul caso Messi che ha stravolto il calcio mondiale è intervenuto anche Joan Laporta, ex presidente del Barcellona, attraverso un post su Twitter: "Bartomeu e il suo Consiglio devono dimettersi immediatamente. Hanno minato il morale di Messi per salvarsi dai disordini economici e sportivi che hanno creato. Se si dimettessero, ci sarebbe ancora speranza che Messi rimanga al Barça".

22.19 - Secondo quanto riportato da Rac1 il Barcellona è consapevole di non poter tenere Messi in blaugrana contro la sua volontà e dunque sono pronti ad accettare un'offerta inferiore alla clausola rescissoria da 700 milioni prevista dal contratto dell'argentino. Quello che è certo, è che per il Barça non viene presa in considerazione l'ipotesi che venga ceduto in formula gratuita come avrebbe richiesto lo stesso giocatore nel momento in cui ha comunicato la volontà di andarsene tramite fax.

22.15 - La riunione d'urgenza del consiglio direttivo del Barcellona è terminata. I dirigenti del Barcellona hanno chiesto a Josep Bartomeu, attuale presidente, di presentare le dimissioni dal suo ruolo in seguito alla notifica da parte di Lionel Messi di voler lasciare il club nel corso del prossimo mercato. A riportarlo è TycSport.

22.01 - Lionel Messi ha utilizzato il burofax per notificare la propria volontà di interrompere il rapporto col Barcellona utilizzando la clausola unilaterale presente sul contratto ma che potrebbe essere al centro di uno scontro legale sulla scadenza della stessa. Questo mezzo di comunicazione è un documento inviato tramite servizio postale che certifica in modo affidabile il mittente, il destinatario e il risultato della consegna. Secondo AS, sebbene lo stesso burofax non lo stabilisca, nella maggior parte dei casi incoraggia l'avvio di azioni legali e diventa prova prima di un possibile processo successivo. Dunque Messi ha probabilmente anticipato le mosse del club catalano e del processo che potrebbe iniziare in seguito al suo addio. Il club, secondo CadenaSer, avrebbe risposto con un altro burofax dicendo al giocatore di volere la sua permanenza così da chiudere la carriera in blaugrana.

21.32 - I social non perdono tempo quando esplodono bombe di calciomercato e anche per quanto riguarda il caso di Lionel Messi, è accaduto lo stesso. La Sampdoria, ad esempio, tramite la sua versione inglese di Twitter, ha condiviso una foto del giocatore argentino scrivendo: "La nostra maglia numero 10 era libera l'ultima volta che abbiamo controllato...". Un modo per scherzare e allo stesso tempo aumentare i follower nel bel mezzo della tendenza creata dalla notizia sul futuro del campione.

21.28 - Mundo Deportivo: i motivi che hanno portato Messi a dire addio al Barça - Dalle pagine della versione digitale del Mundo Deportivo arriva una prima analisi dei motivi che hanno portato Leo Messi a chiedere l'addio al Barcellona. Questi, in particolare, i punti chiavi delle frizioni fra il club e la Pulce: il mancato acquisto di Neymar e l'addio di Luis Suarez, il caso Griezmann, l'addio di Valverde, la lite con Abidal, il mancato feeling con Setien e le critiche arrivate dalla giunta direttiva.

21.22 - I tifosi del Barcellona chiedono le dimissioni di Bartomeu - Arriva la reazione del popolo del Barcellona al possibile addio di Leo Messi al club catalano. Come riporta Marca i tifosi blaugrana si sono, infatti, assiepati sotto il Camp Nou, casa del Barça e di Messi negli ultimi 20 anni, per chiudere le dimissioni del presidente del club Josep Bartomeu

21.15 - Secondo quanto riporta Olè in Argentina, uno dei motivi che hanno spinto Lionel Messi a comunicare la volontà di lasciare il Barcellona è stato il colloquio che si è tenuto negli scorsi giorni con il nuovo tecnico dei catalani Koeman. L'allenatore, rivolgendosi all'argentino, avrebbe dichiarato: "I privilegi in rosa sono finiti, devi fare tutto per la squadra. Sarò inflessibile, devi pensare alla squadra". Un discorso che avrebbe turbato profondamente la Pulce, convinto di aver sempre dato il massimo per i blaugrana.

20.58 - Liam Gallagher: "Il Messiah sulla strada per il City" - Sull'addio di Leo Messi al Barcellona si è espresso anche Liam Gallagher, cantante e tifosissimo del Manchester City attraverso il suo profilo ufficiale su Twitter: "Il Messiah sulla strada del Manchester City".

20.49 - Figo: "Un momento storico - "UaU!! Altro momento storico!" con queste parole Luis Figo, ex calciatore sia del Barcellona che del Real Madrid ha commentato la notizia della decisione di Leo Messi di lasciare il Barcellona.

20.41 - Secondo quanto riportato da Onda Cero, a breve il Barcellona rilascerà un comunicato stampa a proposito della richiesta di Lionel Messi di lasciare il club nel corso del prossimo mercato.

20.36 - Anche Suarez si schiera con Puyol sul futuro di Messi - "Rispetto e ammirazione, Leo. Hai tutto il mio appoggio, amico" è il messaggio via Twitter che Carles Puyol, leggenda del BArcellona, ha pubblicato pochi minuto dopo la notizia della decisione di Leo Messi di salutare il club catalano. Alcuni minuti dopo alla presa di posizione di Puyol è arrivato l'appoggio anche di Luis Suarez, compagno di reparto e altro leader dello spogliatoio blaugrana, sul futuro della Pulce.

20.28 - Lineker: "Il Barça aiuti Messi ad andarsene" - Leggenda del calcio inglese e ora opinionista internazionale, Gary Lineker ha parlato di Lionel Messi e della sua volontà di lasciare il Barcellona: "Se Messi vuole lasciare il Barcellona utilizzando la clausola rescissoria mi auguro che il club cerchi di aiutarlo e non di ostacolarlo. E' stato terribilmente leale al club ed è il loro più grande giocatore di tutti i tempi. Sarebbe terribilmente triste se il rapporto finisse con una lite fra il giocatore e il club".

20.21 - Messi lascia il Barça, la "sorpresa mancata" della Lokomotiv Mosca - Mentre il mondo del pallone è in fibrillazione per la notizia della volontà di Leo Messi di lasciare il Barcellona, c'è anche chi decidere di vivere questo momento storico per il calcio mondiale con un po' di sana ironia. E' il caso della Lokomotiv Mosca, club della capitale russa, che via Twitter pubblica un post con scritto "stavamo preparando una sorpresa" e l'immagine della Pulce con indosso la maglia della società.

20.02 - Qual è il valore della clausola rescissoria? - Secondo i colleghi di Sport, il Barcellona resterà fermo nel comunicare a Lionel Messi che la clausola rescissoria da 700 milioni di euro è tutt'ora valida con le parti che potrebbero dunque finire in tribunale, visto che l'argentino ha ufficialmente chiesto di rescindere unilateralmente il proprio contratto secondo una clausola presente sul contratto. Per il club catalano, tale clausola esiste ma sarebbe già scaduta lo scorso giugno.

19.57 - Bartomeu convoca riunione d'emergenza - Leo Messi ha comunicato al Barcellona la sua decisione di lasciare il club e Josep Bartomeu, presidente della società catalana, stando a quanto riportato dalla stampa spagnolo, ha subito convocato una riunione d'emergenza dei vertici societari per valutare la richiesta del capitano argentino.

19.56 - La presa di posizione di Carles Puyol -, storico capitano del Barcellona che ha condiviso con Messi tante partite e tantissime vittorie, ha affidato ai social un messaggio indirizzato all'ex compagno dopo aver saputo la notizia della volontà dell'argentino di lasciare i catalani nel corso del prossimo mercato. Un endorsement pesantissimo per il numero 10, che incassa l'appoggio di una vera e propria bandiera culé, pronto a restare al suo fianco nonostante la voglia di dire addio: "Rispetto e ammirazione, Leo. Hai tutto il mio appoggio, amico".

19.52 - Il Barcellona conferma di aver ricevuto il fax di Lionel Messi con la volontà di lasciare il club nel corso del prossimo mercato. L'argentino ha chiesto di poter interrompere l'accordo tramite la clausola unilaterale che gli permetterebbe di lasciare la società senza costi al termine di ogni stagione. Il club però assicura che tale clausola è scaduta il 10 giugno e che il contratto è in mano ai legali pronti a rispondere alla richiesta del calciatore argentino. A riportarlo è RAC1.

19. 45 - Il dilemma sulla scadenza della clausola - Lionel Messi ha informato il Barcellona tramite fax di voler lasciare il club nel corso del prossimo mercato e di volerlo fare utilizzando la clausola sul contratto che, al termine di ogni stagione, gli permetterebbe di lasciare la società in forma gratuita. Secondo Sport, nonostante il Barça consideri la clausola scaduta a giugno, per il giocatore la stagione si è conclusa ad agosto e dunque la scadenza stessa si sarebbe spostata al 31/08. Se avesse ragione la Pulce, il club che lo vuole acquistare non dovrà versare i 700 milioni di euro della clausola rescissoria del campione.

19.34 - Messi, ipotesi addio a zero - Secondo Olè, Lionel Messi ha informato il Barcellona di voler lasciare il club entro l'inizio della prossima stagione e di voler esercitare la clausola presente sul suo contratto che gli permetterebbe di lasciare la squadra catalana a zero, come se fosse a fine contratto. Se venisse confermata questa indiscrezione, la società che acquisterà l'attaccante, dovrà concordare solo l'ingaggio dell'argentino, senza pagare niente al Barça.

19.23 Messi, la versione di Olè - Secondo il quotidiano argentino, Lionel Messi ha comunicato al Barcellona tramite fax la volontà di lasciare il club nel corso del prossimo mercato. Un metodo di comunicare tempestivo e verificato, con l'argentino che dunque non ha voluto perdere ulteriore tempo per comunicare la voglia di dire addio ai catalani. Adesso PSG, Manchester City e ovviamente anche l'Inter, sognano di poter acquistare la Pulce.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000