HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

La Giovane Italia
Serie A

Nuovo ciclo Chievo. Ma l'esclusione di Sorrentino lascia l'amaro in bocca

19.04.2019 19:15 di Simone Bernabei  Twitter:    articolo letto 19483 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Rossettini, Giaccherini, Djordjevic e, soprattutto, Stefano Sorrentino. In casa Chievo, certificata la retrocessione, è già tempo di pensare al futuro. Che almeno per il prossimo anno si chiamerà Serie B e che in estate vedrà l'addio di tanti senatori che hanno mandato avanti la baracca nelle ultime stagioni. E a guardare l'elenco dei convocati per la gara con la Lazio viene semplice capire l'idea della società per queste ultime gare di campionato: mettere da parte i vecchietti e dar spazio ai giovani che verosimilmente potranno avere chance da titolari la prossima stagione. Fra gli esclusi eccellenti il nome che scalda maggiormente i cuori dei tifosi è proprio quello del numero 1 di Cava de' Tirreni che a fine campionato chiuderà la sua ottava stagione in maglia clivense (2008-2013 e 2016-2019).
Una storia, quella fra Sorrentino e il Chievo, fatta di tanti alti e pochi bassi, col numero 1 che si è spesso reso protagonista di grandi partite, parate eccezionali e comportamenti da vero e proprio leader. Sia dentro che fuori dal campo. Con l'apice, almeno l'apice personale, toccato il 21 gennaio con il rigore parato a CR7. Un motivo di vanto nonostante la sconfitta per 3-0, anche se come detto di giornate on fire il classe '79 ne ha vissute parecchie all'interno del Bentegodi.
Nei giorni scorsi il diretto interessato aveva detto di voler tagliare il traguardo delle 400 in Serie A e di voler incontrare la società per parlare del rinnovo a fine stagione. Ma l'esclusione in vista di domani sembra alquanto indicativa della volontà della società. Che probabilmente a giugno saluterà il suo numero 1. Il quale, questo sicuramente, avrebbe meritato una considerazione ben maggiore in queste sue ultime settimane veronesi.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

TMW - Milan, Maldini sotto osservazione: Elliott non felice dell'operato Non c'è un bel clima, al Milan. Perché gli strascichi delle ultime settimane, con l'apice dell'esonero di Marco Giampaolo - all'indomani della vittoria contro il Genoa - e la querelle Spalletti-Pioli, non hanno soddisfatto i vertici di Elliott, tanto da far finire la lente d'ingrandimento...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510