HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
L'Italia di Mancini può vincere l'Europeo?
  Sì: ha dimostrato di essere all'altezza delle migliori
  Sì ma solo con un sorteggio favorevole
  Serve un miracolo, è ancora presto
  No: il girone era facile e il vero valore è sempre lo stesso

La Giovane Italia
Serie A

Parma 3, Genoa 0 dopo i primi 45'. Difesa rossoblù non pervenuta

20.10.2019 18:49 di Simone Lorini  Twitter:    articolo letto 6465 volte
© foto di Federico Gaetano

Primo tempo di quasi totale marca crociata al Tardini, dove il Parma conduce con tre gol di vantaggio sul malcapitato Genoa, oggi davvero impresentabile in difesa: i padroni di casa perdono Inglese dopo sette minuti per infortunio, ma trovano un Cornelius ispiratissimo, autore addirittura di una doppietta che lo porta in vetta alla classifica marcatori di squadra con un rapporto gol segnati/minuti davvero ragguardevole. Il gol del vantaggio lo realizza però Kucka, come nell'anno passato: lo slovacco apre il conto dei gol nella sfida contro il Grifone sfruttando un gran assist di Kulusevski. Lo svedese danza a destra e col piede forte pesca perfettamente l'inserimento del compagno a centro area, sinistro di prima intenzione del centrocampista.

Gli ultimi dieci minuti della prima frazione sono uno show di Andreas Cornelius: il danese capace di riscattare un paio di errori grossolani e realizzare il 2-0 ducale contro la formazione rossoblù con un perfetto colpo di testa sugli sviluppi di un calcio piazzato. Calcio di punizione scodellato in mezzo da Scozzarella, stacco del danese, solissimo a centro area, e palla alle spalle dell'incolpevole Radu. Il tris, sempre a firma dell'ex Atalanta, arriva su capovolgimento di fronte in cui Gervinho serve al centro il compagno, ancora solissimo, incrocio col piede mancino e palla che supera ancora il povero Radu. L'arbitro Valeri manda tutti negli spogliatoi, dove ad attendere il Genoa c'è un Andreazzoli infuriato.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

...con Muzzi Roberto Muzzi riabbraccia l’Empoli. L’anno scorso da secondo al fianco di Andreazzoli, adesso da allenatore. Per riprendere da dove aveva lasciato e per cancellare la retrocessione del campionato passato. “Vogliamo tornare su anche per quello che è successo l’anno scorso. C’è rabbia....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510