Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Roma, Fonseca accusa i suoi e il mercato si apre con largo anticipo

Roma, Fonseca accusa i suoi e il mercato si apre con largo anticipoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 13 dicembre 2019 00:14Serie A
di Pietro Lazzerini
fonte Dal nostro inviato all'Olimpico di Roma

"Qualcuno non ha meritato di essere in campo" ha dichiarato Paulo Fonseca a Roma TV dopo il pareggio beffa contro il Wolfsberg. Un punto che costringerà i giallorossi a fare i conti con un sedicesimo di finale molto complicato, tra le eliminate dalla Champions e le prime degli altri gironi. Una dichiarazione molto pesante che va a colpire i peggiori della partita dell'Olimpico, soprattutto Under e Florenzi.

Il turco desaparecido - Under è stato fischiato dallo stadio nel momento della sostituzione è non è difficile capire il motivo. Una partita apatica con troppi errori individuali, sia nei passaggi che nelle chiusure difensive che troppo spesso sono arrivate in ritardo. E' vero, deve ritrovare la forma perduta a causa dell'ultimo infortunio, ma l'atteggiamento deve essere totalmente diverso, molto più simile a quello di Mkhitaryan per esempio, che nonostante la forma ancora lontana dal top ha provato a rincorrere gli avversari mettendo in campo una voglia decisamente diversa rispetto al turco. A gennaio potrebbe anche essere ceduto, perché se le premesse sono queste ed è venuto meno anche il poco rapporto con i tifosi, per rivitalizzarlo, un'occasione altrove potrebbe essere decisiva.

Capitano, mio capitano - Florenzi ha sprecato una ghiotta occasione per rientrare nelle grazie del proprio tecnico. Troppi i pericoli arrivati dalla sua parte e, a parte l'autogol che ci può stare, anche la fase offensiva è diventata efficace solo quando gli avversari hanno mollato la presa nel finale. Che ci siano i nervi di mezzo si è visto spesso e volentieri e anche gli sguardi lanciati verso la panchina erano tutt'altro che distensivi. Il rapporto tra capitano e tecnico non è mai decollato e le prossime due partite, quelle che separano la Roma dalla sosta natalizia, saranno decisive anche per capire quali saranno le mosse di mercato. Florenzi potrebbe anche decidere di cambiare aria, anche perché di miglioramenti, nemmeno l'ombra.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000