HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Pallone d'Oro, qual è l'esclusione più sorprendente?
  Gareth Bale
  Edinson Cavani
  Angel Di Maria
  Harry Kane
  Neymar
  Luka Modric
  Paul Pogba
  Sergio Ramos
  Luis Suarez
  Hakim Ziyech

La Giovane Italia
Serie A

Roma, Fonseca il trasformista: adatta la sua squadra alla Serie A

15.09.2019 07:00 di Dario Marchetti   articolo letto 3422 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Riparte il campionato e la Roma affronta questo pomeriggio il Sassuolo all’Olimpico. Sarà una squadra diversa rispetto a quelle viste con Genoa e Lazio. Un po’ a causa degli infortuni e un po’ perché Fonseca ha iniziato il processo di italianizzazione. “La Serie A ha caratteristiche precise e io mi sto adattando, ma alcuni miei principi non verranno mai meno” ha detto ieri il portoghese in conferenza stampa. Dei primi accorgimenti, infatti, si sono già intravisti nelle prime due giornate. Contro la Lazio è stata una Roma molto più corta e attenta alla profondità dei centravanti di Inzaghi, cosa che invece non si è vista nell’esordio stagionale con il Genoa. Fonseca, però, non rinuncerà mai a dominare la partita e fa del possesso palla, anche orizzontale, un cardine imprescindibile del suo gioco. Non contano i protagonisti, ma l’interpretazione e su questo è d’accordo Petrachi.
SASSUOLO - Questo pomeriggio saranno molti i giocatori con prerogative offensive. Da Florenzi e Kolarov come terzini a Veretout in mediana, fino ad arrivare a una trequarti composta da Zaniolo, Pellegrini e Mkhitaryan. Perché per Fonseca mantenere la palla è il modo più facile per difendere. Lo ha ripetuto tante volte in allenamento, ma a patto che il pressing in fase di riconquista del pallone sia veloce. “Ciò non toglie che se la partita lo richiede posso decidere di levare un attaccante per un difensore” ha detto il mister portoghese in occasione del derby. I fatti poi lo hanno dimostrato. Negli ultimi minuti contro la Lazio ha fatto entrare Santon per Zaniolo per cercare di portare a casa il pareggio in un momento in cui i biancocelesti sembravano averne di più. Insomma, Fonseca non sta imparando solo la lingua italiana, ma anche il modo di fare calcio nel Bel Paese. I primi passi li ha già mossi, ora si aspetta che la squadra venga incontro ai suoi dettami.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Chi sono Haaland e Szoboszlai: sfidano il Napoli e stuzzicano la Juve Uno piace alla Juventus, al Napoli, al Liverpool, al Real Madrid, a mezza Europa. L’altro sempre alla Juventus, e al Napoli, poi alla Lazio, all’Atalanta . Nono sono gemelli, sono coetanei, probabilmente hanno fatto dormire un sonno inquieto a qualche giocatore del Napoli, che stasera...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510