HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
L'Italia di Mancini può vincere l'Europeo?
  Sì: ha dimostrato di essere all'altezza delle migliori
  Sì ma solo con un sorteggio favorevole
  Serve un miracolo, è ancora presto
  No: il girone era facile e il vero valore è sempre lo stesso

La Giovane Italia
Serie A

Sassuolo 'l'ammazza' Inter: due novità per beffare Conte?

17.10.2019 09:15 di Antonio Parrotto  Twitter:    articolo letto 6932 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

The show must go on. Forzato ritorno alla normalità per il Sassuolo che domenica, per la prima volta, scenderà in campo senza la guida del suo patron, il dottor Giorgio Squinzi. Il destino ha voluto che la prima avversaria sia proprio l'Inter. Sassuolo-Inter era la gara più sentita del compianto patron neroverde. Squinzi, non lo aveva mai nascosto, tifava anche Milan e sentiva particolarmente le gare contro i nerazzurri, per lui erano una sorta di derby personale e, come ha raccontato lo storico tifoso e dirigente neroverde Remo Morini alla Gazzetta di Modena: "Squinzi mi diceva sempre: 'Remo, un giorno batteremo l'Inter a San Siro'. Io, che sono tifoso interista, tutte le volte che il suo sogno diventava realtà gli regalavo una targa con data e risultato. Alla fine in ufficio ne ha appese sette".

L'ammazza Inter - Già, perché l'Inter è la squadra più battuta dal Sassuolo da quando i neroverdi sono in Serie A. Ci sono i due 7-0 che resteranno indelebili ma la storia di Inter-Sassuolo racconta anche tanto altro. Il Sassuolo contro nessuno ha vinto tanto quanto contro l'Inter. E contro nessuno, nella sua giovane storia di serie A, ha fatto tanti punti, ovvero 22. I neroverdi hanno vinto per ben 7 volte su 12, pareggiando a San Siro nel 2018, allungando così a 3 stagioni l'imbattibilità neroverde nei confronti della squadra interista. Il Sassuolo arriva alla sfida contro l'Inter in un momento delicato per una serie di motivi e proverà ad aggrapparsi anche alla cabala per affrontare e battere la quotata formazione di Antonio Conte.

Le novità - Il trasformista De Zerbi nella passata stagione ha dimostrato di non essere ancorato ad un solo sistema di gioco. Il tecnico ha sfruttato inizialmente il 4-3-3 ma è poi passato nel finale di stagione al 4-3-1-2. Nel mezzo anche il 3-5-2, il 3-4-3 e il 3-4-1-2. In questa stagione, nelle 6 gare andate in scena sin qui (il Sasol scenderà in campo il 18 dicembre per recuperare il match con il Brescia rinviato per la scomparsa del patron), De Zerbi ha schierato il 4-3-1-2, non affidandosi mai, almeno inizialmente, alla difesa a 3 (nel secondo tempo della gara con la Roma, il tecnico ha puntato sui 3 difensori con i due esterni molto bassi). Domenica contro l'Inter potrebbe anche esserci il ritorno della difesa a 3: il Sassuolo ha incassato 12 gol in 6 gare, De Zerbi potrebbe cercare di avere maggiore equilibrio, provando a mettersi a specchio contro Conte. In difesa potrebbe rivedersi Marlon. Il difensore, titolare nelle prime 3, ha saltato le altre 3 gare per infortunio e ha approfittato della sosta per tornare al 100% e, viste anche le non perfette condizioni di Chiriches, il brasiliano potrebbe tornare nella formazione titolare.

Il popolo neroverde c'è - Intanto arrivano belle notizie dalla biglietteria. Sono già stati staccati oltre 8.000 biglietti per il match contro l'Inter, con oltre 3.5000 tagliandi del settore ospiti, in via d'esaurimento. Un'altra grande risposta del popolo neroverde dopo i 7411 abbonamenti venduti. Il Sassuolo infatti ha chiuso la campagna abbonamenti con un ottimo risultato, il secondo miglior dato da quando i neroverdi sono in Serie A, avvicinandosi al record assoluto del 2013/2014. Il record resta di 7795 tessere, raggiunto nel 2013/2014 ma quest'anno i neroverdi sono andati molto vicini a batterlo.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

ESCLUSIVA TMW - Ag.Thiago Silva: "Priorità PSG, a gennaio parleremo del rinnovo" “A gennaio parleremo del rinnovo del contratto”. In esclusiva a TuttoMercatoWeb parla Paulo Tonietto, agente del difensore del PSG, Thiago Silva. Il contratto è in scadenza. “Si, ma non siamo assolutamente preoccupati. Thiago sta molto bene a Parigi, gioca in un grande club,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510