Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Skriniar-Ndombele viva tra Inter e Spurs. La strategia Tottenham è chiara: solo colpi mirati

Skriniar-Ndombele viva tra Inter e Spurs. La strategia Tottenham è chiara: solo colpi miratiTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Imago/Image Sport
venerdì 28 agosto 2020, 15:41Serie A
di Marco Conterio

Colpi mirati. Frutto di una strategia studiata. Il Tottenham ha pianificato un'estate con un mercato ben diverso e lontano dalle prime pagine. José Mourinho, di comune accordo con Daniel Levy e con tutta la dirigenza degli Spurs, ha stilato una lista di giocatori e di obiettivi. A centrocampo, Pierre-Emile Hojbjerd del Southampton: andato a segno. Un portiere d'esperienza come Joe Hart. Un difensore che conosca il campionato e che sia pronto per l'occasione della vita. Ecco perché non un nome roboante ma Matt Doherty, irlandese, ventotto anni, dal Wolverhampton.

No a maxi spese o a vecchi amori Per questo Nicolò Zaniolo, per quanto nome stimato da tutti a livello internazionale, non è un nome che rientra nella lista del Tottenham. Troppo oneroso e fuori target come profilo. A centrocampo gli Spurs hanno peraltro già preso Hojbjerg e potrebbe uscire semmai Tanguy Ndombele in caso di scambio con Milan Skriniar. Quella con l'Inter è una pista da tener sempre d'occhio perché è una trattativa che gli Spurs stanno tenendo viva, considerato che il giocatore con Antonio Conte non sembra aver trovato il feeling giusto per andare avanti insieme. Davanti, semmai, l'obiettivo sarà un altro giocatore mirato, che conosca il campionato e che possa essere un capitale anche per il futuro, dunque diverso da Diego Costa.