Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw

Bonucci: "Spenti nel riscaldamento. Matuidi? È un leader, la squadra la facciamo tutti"

TMW - Bonucci: "Spenti nel riscaldamento. Matuidi? È un leader, la squadra la facciamo tutti"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
giovedì 27 febbraio 2020 00:38Serie A
di Ivan Cardia
fonte Giovanni Albanese

Raggiunto in mixed zone dopo la sconfitta della Juventus contro il Lione, Leonardo Bonucci analizza l'1-0 maturato al Groupama Stadium: "Non riusciamo a capire perché ogni tanto ci succede di non essere la vera Juventus, che poi si è vista nel secondo tempo".

Sarri ha detto che non riesce a far passare il concetto di far girare velocemente la palla.
"Beh, sì, a volte quando non abbiamo le energie giuste facciamo fatica. Quando nel secondo tempo abbiamo messo in campo le nostre qualità abbiamo fatto uscire qualcosa in più contro un Lione che si è difeso bene e ha giocato la miglior partita della stagione a detta dei loro giocatori. Ci sta soffrire qualcosa, il problema è capire perché a volte ci succede di sbagliare minuti o a volte tempi come stasera".

Cosa hai detto a fine partita ai compagni?
"Che dobbiamo essere più squadra, che qualcosa si respirava nel riscaldamento, non c'era l'elettricità giusta per una partita di Champions. Ora c'è la fortuna di poter giocare il ritorno e da domani penseremo all'Inter".

Cosa è successo prima della partita con Matuidi?
"Assolutamente niente. Tanti mi hanno detto che ho litigato con Blaise: gli ho solo detto che da veterano qual è, da giocatore d'esperienza, deve prendere la panchina e portare tutti fuori. In certi momenti serve anche l'aiuto di chi sta fuori: durante il riscaldamento anche noi 11 titolari eravamo un po' spenti. E gli ho detto che lui, da leader qual è, da persona che si fa rispettare, doveva incitare tutti e prendere tutti e portarli fuori. La squadra non la fa solo chi gioca, ma tutti: chi gioca, chi va in panchina, chi va in tribuna".

Ieri hai detto però che eravate carichi.
"Questo è ciò a cui non riesco a dare una risposta. Abbiamo fatto allenamenti buoni, la stessa cosa prima della Supercoppa contro la Lazio: allenamenti top e poi il primo tempo regalato. C'è da capire perché. È una domanda importante da farsi e dobbiamo trovare la risposta il prima possibile".

Per ribaltare il turno serve un super Ronaldo?
"Per far sì che ci sia un super Ronaldo serve una super Juventus. L'anno scorso quando è successo con l'Atletico non era solo un super Ronaldo, ma c'era una super Juventus. Abbiamo la fortuna di giocare il ritorno in casa, con molta più carica, dovremo fare una partita attenta sia a livello offensivo che difensivo".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000