Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw

I verdetti della stampa. Brescia, Balotelli il peggiore. Torregrossa da applausi

TMW - I verdetti della stampa. Brescia, Balotelli il peggiore. Torregrossa da applausiTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
lunedì 03 agosto 2020 15:00Serie A
di Patrick Iannarelli

Stagione da dimenticare per il Brescia, tornato subito in serie B dopo soltanto un anno nel massimo campionato. Pochi punti conquistati, soprattutto nella gestione Lopez, senza dimenticare il caso Balotelli. Tuttomercatoweb.com ha deciso di interpellare le firme per ogni piazza di Serie A per i verdetti stagionali. Chi è stato il migliore? Chi il peggiore? Chi la rivelazione? E da chi ripartire?

IL MIGLIORE

PATRICK IANNARELLI, TuttoMercatoWeb.com - Torregrossa, per il suo modo di interpretare ogni partita. Non ha pagato tantissimo il salto di categoria, nonostante la stagione difficile non ha mai mollato. Ha segnato anche diversi gol, peccato per l'infortunio che lo ha tenuto fuori dal campo per diverso tempo.

LUCA BERTELLI, Corriere della Sera - Brescia - Sabelli. La difesa ha vacillato, ma lui è stato il più continuo, dimostrando di valere la categoria. Indistruttibile, a lungo è stato insieme a Romagnoli l'unico giocatore di movimento sempre in campo in Serie A. Tra gli ultimi ad arrendersi, ha dato tutto e con Bisoli, fino all'infortunio di quest'ultimo, la catena di destra ha funzionato.

CRISTIANO TOGNOLI, Giornale di Brescia - Joronen. Non era molto conosciuto, c'era molta diffidenza. È costato 5 milioni, i tifosi pensavano che Cellino avesse buttato via soldi. Ha dimostrato di valerli tutti. Tra i migliori dico anche Bisoli - fino all'infortunio - e Torregrossa.

IL PEGGIORE

PATRICK IANNARELLI, TuttoMercatoWeb.com - Balotelli. Poteva e doveva fare qualcosa di più, non solo nella prima parte di stagione. Dalla ripresa in poi è stato il fantasma di sé stesso, si è lasciato andare ed è stato palesemente abbandonato da tutti. Si è voluto isolare e arroccarsi sulle sue convinzioni.

LUCA BERTELLI, Corriere della Sera - Brescia - Sicuramente Balotelli. Il rendimento di altri attaccanti è stato inferiore - ad esempio Ayè -, non c'è la riprova di come sarebbero andate le cose con lui in campo dopo il lockdown, ma doveva essere il punto di riferimento nella corsa alla salvezza e non lo è mai stato. Fuori e soprattutto dentro al campo: i suoi cinque gol hanno portato appena 4 punti alla causa. Non si è mai calato nella realtà, non solo per colpa sua, ma a trent'anni quasi compiuti era lecito arrendersi una stagione da leader. E non lo è mai stato. Il gruppo è parso persino ritrovarsi senza di lui.

CRISTIANO TOGNOLI, Giornale di Brescia - Balotelli. Cinque gol in 19 partite possono essere numeri anche accettabili, ma è stato incapace di essere leader. Anche in base alle premesse durante la presentazione. Pensavo arrivasse molto più stimolato e con un atteggiamento giusto nelle squadra della sua città, soprattutto in questo è stato deludente.

LA RIVELAZIONE

PATRICK IANNARELLI, TuttoMercatoWeb.com - Sabelli. Nel finale è sembrato un po' stanco, ma bisogna anche vedere il minutaggio: ha giocato tantissimo, è arrivato col fiato corto. Un bel terzino di spinta che se valorizzato può dare davvero molto.

LUCA BERTELLI, Corriere della Sera - Brescia - Joronen. Semi sconosciuto, arrivato dal Copenaghen con la fama di essere un produttore musicale e non solo un calciatore, ha dimostrato invece di meritare la categoria come e più di molti compagni. Senza di lui tra i pali sarebbe persino andata peggio: almeno sul portiere finlandese Cellino ci ha visto giusto.

CRISTIANO TOGNOLI, Giornale di Brescia - Papetti, ha fatto questo grande salto. Praticamente lo scorso anno giocava negli allievi, ha dimostrato gran personalità.

DA CHI RIPARTIRE?

PATRICK IANNARELLI, TuttoMercatoWeb.com - Papetti. Nel momento di crisi ha tirato fuori una personalità incredibile. Deve ancora crescere, ma inevitabilmente ha dimostrato di saper stare tra i grandi. Nonostante la stagione ha comunque accumulato un bel po' di minutaggio nel massimo campionato.

LUCA BERTELLI, Corriere della Sera - Brescia - Torregrossa. Senza infortuni (il primo, grave, è arrivato alla seconda giornata) sarebbe arrivato senza problemi in doppia cifra. Forte ma altruista, attaccante che dà tutto per la squadra, merita la categoria ma ha Brescia nel cuore e rimarrà, con la fascia sul braccio, per tornare dove merita. Può dominare la Serie B, non ha limiti, con o senza Donnarumma al suo fianco.

CRISTIANO TOGNOLI, Giornale di Brescia - Bisoli e Torregrossa. Oltre ad essere stati tra i migliori insieme a Joronen incarnano la brescianità, hanno lo spirito giusto che piace ai tifosi bresciani. È gente che non molla mai e che mette in campo tanta qualità.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000