Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmwradio

Ferri: "Coronavirus? Ho perso molti amici e mancano i posti letto"

TMW RADIO - Ferri: "Coronavirus? Ho perso molti amici e mancano i posti letto"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
martedì 17 marzo 2020 16:17Serie A
di TMWRadio Redazione

Riccardo Ferri, ex calciatore italiano, è intervenuto su TMW Radio durante Maracana per raccontare l'emergenza Coronavirus nella città di Lodi.

Come è la situazione dalle tue parti?
“Vivo a Lodi una delle prime zone rosse. Ho visto con i miei occhi tutta la situazione di emergenza. Ho perso degli amici e altri sono in ospedale. È una realtà davvero assurda, ogni 3 minuti passava un’ambulanza per le strade. Dalle informazioni che ho, la situazione è ancora tesa. Mancano dei posti letto nell’ospedale di Lodi. In questi giorni sono arrivate 26000 mascherine e a Bergamo ancor di più. Tutto questo grazie all’Inter e all’Associazione Sanitaria di Lodi. Chi può fare qualcosa, aiuti l’Italia per uscire da questa situazione. Ho lanciato un’iniziativa con mio figlio per aiutare l’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano a generare nuovi posti letto negli ospedali per i pazienti affetti da Coronavirus. Sto chiedendo aiuto ad amici e colleghi come Pierluigi Pardo".

Hai qualche testimonianza di persone contagiate?
“Hanno ricoverato un mio amico di 50 anni perché aveva tosse, sintomi dell’influenza e gli si era abbassata la saturazione. Aveva da poco perso il papà sempre a causa del virus. In ospedale gli è stato fatto il tampone ed è risultato positivo. Oggi sta molto meglio però è ancora in osservazione nell’ospedale di Pavia. Il mio pensiero va a tutti coloro che non ce l’hanno fatta e anche ai medici, agli infermieri e alle forze dell’ordine”.

Tu cosa stai facendo in questo periodo?
“In casa sono solo da 15 giorni. Per la spesa sono vicino a un supermercato quindi mi risulta più comodo. Oggi ho contattato un po’ di persone anziane che vivono in zona da me e mi sono accertato della loro salute. Sono persone sole alle quali serve una mano. Lodi è una città piccola e ci conosciamo tutti”.

La situazione a Lodi sta migliorando?
“Per quello che ho sentito sembra che negli ultimi giorni ci siano più dimessi che ricoverati. Sentiamo ogni giorno meno ambulanze. Le strade sono completamente deserte. È giusto rimanere a casa, qui c’è un grande gioco di squadra. In una realtà così piccola ci teniamo tutti in contatto, per esempio portiamo la spesa alle persone anziane”.

Un appello per il popolo italiano?
“Adesso è il momento di tralasciare le polemiche. Nel rispetto di chi sta male o di chi è venuto a mancare bisogna evitare di alzare i toni e darsi contro l’un con l’altro. Quando si è in difficoltà, bisogna remare tutti dalla stessa parte. Dobbiamo puntare l’obiettivo tutti insieme senza cercare i colpevoli".

Di seguito il link per effettuare una donazione: https://bit.ly/2vxkKsS


Massimo Brambati e Riccardo Ferri ospiti di Marco Piccari
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000