HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
L'Italia di Mancini può vincere l'Europeo?
  Sì: ha dimostrato di essere all'altezza delle migliori
  Sì ma solo con un sorteggio favorevole
  Serve un miracolo, è ancora presto
  No: il girone era facile e il vero valore è sempre lo stesso

La Giovane Italia
Serie A

Udinese dai due volti: la miglior difesa ed il peggior attacco della serie A

20.10.2019 17:58 di Daniel Uccellieri   articolo letto 3503 volte
© foto di Federico Gaetano

L'Udinese è una squadra dai due volti. Dietro la formazione di Tudor è solida come una roccia. Con appena 6 gol subiti quella dei friulani è la miglior difesa del campionato, addirittura meglio di Juventus ed Inter, che in questa stagione hanno già subito 7 gol. Leader del reparto difensivo è Troost-Ekong, anche oggi il migliore in campo (e davanti aveva un certo Belotti), ma quello che sorprende è che anche se cambiano gli elementi, il risultato non cambia. Oggi è toccato a Opoku e Samir, poi è entrato Becao. La difesa funziona alla grande, con la complicità di Musso, un portiere di talento e dal futuro assicurato.

Se dietro le cose vanno benissimo, lo stesso non si può dire dell'attacco. Anzi, davanti le cose non vanno per nulla: con 4 reti segnate quello dei friulani è il peggior attacco della serie A (le stesse reti della Sampdoria, ultima in classifica): due reti per Okaka, una per Becao ed una per Lasagna. Ancora a secco Rodrigo De Paul, anche se l'argentino, fresco di rinnovo di contratto, è stato fermato dal giudice sportivo per 4 giornate.

Per adesso, nonostante i pochi gol, le cose sembrano funzionare, ma per arrivare alla salvezza il prima possibile, l'attacco deve dare un maggior contributo. Con Un De Paul a pieno regime e magari con l'inserimento di Nestorosvski, uno che i gol li sa fare, le cose potrebbero presto cambiare.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

...con Muzzi Roberto Muzzi riabbraccia l’Empoli. L’anno scorso da secondo al fianco di Andreazzoli, adesso da allenatore. Per riprendere da dove aveva lasciato e per cancellare la retrocessione del campionato passato. “Vogliamo tornare su anche per quello che è successo l’anno scorso. C’è rabbia....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510