HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Serie A, le panchine iniziano a scottare: chi subirà il primo esonero?
  Gian Piero Gasperini (Atalanta)
  Sinisa Mihajlovic (Bologna)
  Eugenio Corini (Brescia)
  Rolando Maran (Cagliari)
  Vincenzo Montella (Fiorentina)
  Aurelio Andreazzoli (Genoa)
  Ivan Juric (Hellas Verona)
  Antonio Conte (Inter)
  Maurizio Sarri (Juventus)
  Simone Inzaghi (Lazio)
  Fabio Liverani (Lecce)
  Marco Giampaolo (Milan)
  Carlo Ancelotti (Napoli)
  Roberto D'Aversa (Parma)
  Paulo Fonseca (Roma)
  Eusebio Di Francesco (Sampdoria)
  Roberto De Zerbi (Sassuolo)
  Leonardo Semplici (SPAL)
  Walter Mazzarri (Torino)
  Igor Tudor (Udinese)

La Giovane Italia
Serie B

Coppa Italia, il Lecce strapazza la Salernitana

Lecce-Salernitana 4-0
18.08.2019 23:20 di Luca Esposito  Twitter:    articolo letto 9033 volte
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com

Una Salernitana spenta e con poche idee perde per 4-0 a Lecce e conferma di vivere un 2019 da incubo in trasferta. Nona sconfitta di fila sommando anche le gare della passata stagione, involuzione clamorosa rispetto alla bella prova col Catanzaro e giallorossi capaci di calare il poker con il minimo sforzo.

Certamente andare in svantaggio dopo tre minuti a cospetto di 16mila spettatori contro un avversario di categoria superiore non ha aiutato il morale di una squadra che non ha smaltito le scorie della passata stagione, ma minimizzare il ko di questa sera significa consegnarsi ad un altro campionato mediocre. La fredda cronaca parla di un Lecce immediatamente in vantaggio: errore clamoroso di Billong e pallonetto facile facile per Lapadula, acclamato dai suoi nuovi tifosi e troppo più forte dell’imbarazzante terzetto difensivo campano. Tre errori in serie di Micai spianavano ai salentini la strada del raddoppio, ma un doppio salvataggio di Karo e un colpo di testa a lato di La Mantia graziavano il disattento portiere ospite. Poco prima dell’intervallo un’altra occasione per l’ex centravanti dell’Entella, cui conclusione terminava di pochissimo sul fondo tra gli applausi del Via del Mare. Nella ripresa la Salernitana ha iniziato decisamente meglio e ha addirittura sfiorato il pari con Di Tacchio: missile dalla distanza e sfera sul palo con Gabriel comunque in traiettoria. Nel momento migliore dei granata, però, ecco la beffa e ancora su errore individuale: palla persa banalmente dal neo entrato Maistro a metà campo, contropiede fulmineo di Falco e gara in ghiacciaia per la gioia di mister Liverani, autentica bestia nera del suo ex presidente Lotito. La reazione d’orgoglio degli uomini di Ventura si limitava ad un tiro dalla distanza di Kiyine che del gol dava soltanto l’illusione ottica, mentre Jallow, Giannetti e successivamente Calaiò continuavano a vagare in mezzo al campo senza mai rendersi pericolosi. Dopo la mezz’ora calava il sipario: tris di Lapadula su errore di Jaroszynski, 4-0 di Calderoni completamente dimenticato da Migliorini e Lombardi. Prima del triplice fischio slalom ubriacante di Farias e Lecce vicino al pokerissimo a cospetto di una Salernitana che necessita di 5 rinforzi se non vorrà lottare solo per evitare la retrocessione. E i 300 tifosi partiti da Salerno non meritavano un atteggiamento del genere.

TABELLINO LECCE-SALERNITANA 4-0

LECCE (4-3-1-2): Gabriel 6; Rispoli 6.5, Lucioni 7, Riccardi 6, Calderoni 7; Petriccione 7, Tachtsidis 5,5 (18’ st Tabanelli 6), Majer 5,5; Falco 7 (30’ st Dell’Orco sv); Lapadula 7, La Mantia 6 (28’ st Farias 6). A disp: Vigorito, Vera, Haye, Rossettini, Dumancic, Pierno, Dubickas, Gallo, Felici. All. Fabio Liverani 6

SALERNITANA (3-5-2): Micai 5; Karo 5.5 (32’ st Migliorini 5), Billong 4,5, Jaroszynski 5; Lombardi 6, Akpa Akpro 5,5, Di Tacchio 5,5, Firenze 5,5 (11’ st Maistro 5), Kiyine 4,5; Giannetti 5 (19’ st Calaiò 5), Jallow 5. A disp: Vannucchi, Russo, Lopez, Odjer, Djuric, Cicerelli, Kalombo, Morrone, Carillo. All. Gian Piero Ventura 5.

Arbitro: Eugenio Abbattista di Molfetta 6
NOTE. Marcatori: 4’pt e 31’ st Lapadula (L), 17’ st Falco (L), 36’ st Majer (L); Ammoniti: Majer, La Mantia (L), Kiyine (S); Angoli: 4-3; Recupero: 1’ pt – 0′ st; Spettatori: 16000, di cui 300 da Salerno


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie B

Primo piano

Claudio Nassi: marcare a zona? Un suicidio! Se sono figlio di un calciatore, poi allenatore e dirigente, imparo a leggere sui giornali sportivi, gioco 10 anni a livello di C, lavoro 6 anni a Tuttosport, prima di fare il manager, viene da pensare di avere il calcio nel dna. Da presuntuoso credo di aiutare da sempre l'organizzazione...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510