HOME  | EVENTI TMW  | NEWS TICKER  | PARTNER  | NETWORK  | TMW RADIO CALENDARIO  | REDAZIONE  | CONTATTI  | MOBILE  | RSS  
PRIMO PIANO:
 
  HOME TMW » juventus » Serie A
Serie A

Juventus, Marotta: "Il rinnovo di Conte non è legato ai soldi"

03.03.2014 00:01 di Raimondo De Magistris    articolo letto 19068 volte
Juventus, Marotta: "Il rinnovo di Conte non è legato ai soldi"
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Giuseppe Marotta, amministrato delegato della Juventus, ha parlato ai microfoni di Mediaset dopo la vittoria contro il Milan: "Caceres ha preso dieci punti di sutura, rispetto ad Andrea Poli che è ricoverato in ospedale sta meglio. La convocazione di Chiellini non è piaciuta? Siamo rimasti meravigliati, è reduce da un allenamento lungo e serio e non pensavamo potesse essere convocato. Ci è parso strano, auspico che magari in futuro ci sia maggiore comunicazione tra le parti". Se Conte vince la panchina d'oro il rinnovo costerà più caro. "Il rinnovo non è legato ai soldi. Conte è un grande allenatore e ora siamo concentrati sul finale di stagione. Stasera avevamo un esame importante e l'abbiamo superato bene". Per Chiellini avete parlato con lo staff medico della Nazionale? "Domani avremo la possibilità di fare maggiore chiarezza su questa situazione".

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Articoli correlati



Altre notizie Juventus

Scarica l'app ufficiale del Canale Juventus
ESCLUSIVA TJ - Leandro Rinaudo: "La Juve ha più qualità del Napoli, attenzione ai loro calciatori imprevedibili. Roma antagonista principale in campionato"
Gli eroi in bianconero: Dino ZOFF
Repubblica- La Juve non cercherà Conte per il dopo Allegri: il tecnico salentino piace a 3 club di A
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
Le più lette
Sondaggio TMW
Grandi bomber in Italia: chi la spunterà come capocannoniere?
  Vincerà Dzeko, è il centravanti più in forma della Serie A
  La spunterà ancora Higuain, è il goleador della squadra più forte
  Il trono tornerà ad un italiano, la rivelazione Belotti
  La sorpresa sarà totale: vincerà il falso nove Mertens
  Il titolo tornerà ad Icardi, già re dei bomber nel 2015


   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.