HOME  | EVENTI TMW  | NEWS TICKER  | PARTNER  | NETWORK CALENDARIO  | REDAZIONE  | CONTATTI  | MOBILE  | RSS  
PRIMO PIANO:
 
  HOME TMW » juventus »
Serie A

Juventus, Marotta: "Vidal resta qui"

03.03.2014 00.14 di Ivan Cardia    articolo letto 14433 volte
© foto di Antonio Gaito

Intervenuto ai microfoni de La Domenica Sportiva, l'ad della Juventus Giuseppe Marotta ha commentato la difficile vittoria esterna ottenuta sul campo del Milan: "Dopo le vittorie non vengo mai in televisione, lo faccio stasera perché credo sia obbligatorio ringraziare la squadra, i giocatori, il tecnico, perché stasera, di fronte ad un avversario ostico, abbiamo stretto i denti ed ottenuto una vittoria importante".

Come valuta la convocazione di Chiellini?.
"Siamo rimasti meravigliati, senza voler alimentare polemiche. Chiellini è reduce da tre settimane di infortunio, non si è allenato con la squadra, intendevamo recuperarlo fisicamente in questa settimana e quindi questa convocazione ci sembra un po' strana. Io auspico maggiore comunicazione, per il bene dei club e della Nazionale. Tutti ci siamo meravigliati perché Chiellini con la squadra non si è ancora mai allenato ed oggi sarebbe entrato solo in caso di grandissima emergenza".

Lo scarto Milan è da record.
"Al di là del divario in classifica affrontavamo una squadra che ha cambiato allenatore e numerosi giocatori, tanto che abbiamo avuto difficoltà nel superare un avversario che ha una classifica ben al di sotto del proprio valore".

Si parla della qualità dei vostri giocatori, ma oggi ha spiccato la loro umiltà.
"Sono d'accordo, stasera abbiamo sofferto molto e proprio grazie a quest'umiltà ci siamo ripresi ed abbiamo creato più azioni da gol, sfruttando la migliore creata nel primo tempo. Abbiamo visto una squadra molto forte dal punto di vista psicologico, credo che questa sia una caratteristica impressa anche dall'allenatore".

Vuole ringraziare Galliani per il via libera per Tevez?
"Non credo che ci abbia dato il via libera, non so cosa sia successo con il Milan, Galliani è il più importante dirigente italiano e conosce benissimo il suo lavoro, noi abbiamo lavorato senza fare proclami ed abbiamo raggiunto l'obiettivo che ci eravamo prefissi".

Come valuta le voci sull'interessamento del Barcellona nei confronti di Arturo Vidal?
"Ci fa piacere che ci siano gli occhi di grandi club puntati sui nostri giocatori, però noi vogliamo crescere, anche in Europa, per cui vogliamo prendere i giocatori e non venderli. Vidal sta bene qui e noi stiamo bene con lui, per cui credo proprio che rimanga qua".

Continuano le polemiche sullo striscione riguardo il disastro di Superga, non sarebbe meglio identificare i responsabili?
"Da quello che sappiamo le autorità competenti stanno esperendo le loro indagini. Il presidente Agnelli ha criticato duramente questo striscione che offende la nostra memoria ed i morti del calcio italiano, però credo che ci voglia lo stesso rispetto per i morti dell'Heysel. Credo che si debba cambiare la concezione dello stadio, che non può essere un'arena".


TuttoMercatoWeb.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24
ARTICOLI CORRELATI


ALTRE NOTIZIE juventus
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
LE PIU' LETTE
SONDAGGIO TMW
Chi merita il pallone d'oro?
  Bale
  Benzema
  Diego Costa
  Ronaldo
  Di Maria
  Goetze
  Ibrahimovic
  Iniesta
  Messi
  Muller
  Neuer
  Pogba
  Ramos
  Robben
  J. Rodriguez


   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.