HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Pallone d'Oro, qual è l'esclusione più sorprendente?
  Gareth Bale
  Edinson Cavanti
  Angel Di Maria
  Harry Kane
  Neymar
  Luka Modric
  Paul Pogba
  Sergio Ramos
  Luis Suarez
  Hakim Ziyech

La Giovane Italia
A tu per tu

...con Perinetti

“Viareggio, va bene così. Romero, Juve in pole ma resterà con noi un altro anno. Milan, Gattuso merita il rinnovo. Io al Genoa finché vorrà Preziosi. Bologna? Le piazze ambite vanno a chi fa peggio”
29.03.2019 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 8070 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

“È stato un grande risultato essere arrivati in finale. Nel complesso avremmo meritato qualcosa in più, il Viareggio è un torneo che serve a far fare esperienza. E come ha anche rimarcato il Presidente Preziosi, è stato un ottimo torneo”. Il direttore generale del Genoa, Giorgio Perinetti parla a TuttoMercatoWeb e guarda avanti con fiducia con la certezza che la sconfitta in finale al Viareggio è solo un ricordo, con la consapevolezza che i giovani rossoblù si sono messi in mostra e potranno ritagliarsi uno spazio importante in futuro.

Direttore, Genoa sempre in prima linea. Soprattutto sul mercato. Romero sarà della Juve?
“C’è un forte interessamento della Juve. Lo segue da tempo. Vedremo. La nostra speranza comunque è quella di tenere Romero anche il prossimo anno, sarebbe importante per la sua crescita. E magari anche per la Juventus, che si troverebbe un calciatore con maggiore esperienza nel campionato italiano”.

Altro uomo mercato sarà Kouamé.
“Prandelli lo ha voluto portare in una zona dove può giocare più palloni. Ha risposto bene. È un ragazzo utile al Genoa per qualità, generosità e come si spende in partita. Per adesso è importante che faccia bene con noi”.

Si aspettava l’impatto che ha avuto Piatek al Milan?
“Faceva gol già al Genoa, al Milan è più facile”.

La nuova scommessa è Sanabria.
“Lo avevamo seguito, si è presentata questa opportunità e abbiamo deciso di prenderlo. Dovrà lavorare per sfruttare meglio le sue caratteristiche”.

Al Milan non sorride soltanto Piatek, ma anche Gattuso che presto potrebbe rinnovare il contratto. Il primo a dargli fiducia su una panchina italiana è stato lei, al Palermo.
“Sono arrivato prima tante volte (sorride, ndr). Merita tutto l’appoggio possibile. La sua voglia di arrivare e la caparbietà sono state premiate. Non entro nelle dinamiche, ma vedo che rinnovano tutti, anche miei colleghi. Mi sembra che Gattuso il prolungamento lo meriti”.

Direttore, e lei? Voci di mercato la accostano ad altre squadre...
“Finché Preziosi deciderà che devo stare al Genoa rimarrò qui. Devo ripagare le volte precedenti che non ci siamo trovati almeno con la fedeltà. Se poi per qualche motivo ci dovessero essere cose diverse non sarò certo io a fare il primo passo. Sono contento al Genoa, felice di essere utile al presidente”.

Se le dico Bologna?
“Le piazze ambite vanno a chi ha avuto stagioni meno fortunate. Chi fa meno bene ha più chance. Forse si punta sulla voglia di riscatto dei soggetti interessati. Bologna è una piazza ambita, ma finché Preziosi vorrà io resterò al Genoa”.

Vi state già muovendo per l’estate? Monitorate il mercato turco?
“La prima regola è capire cosa possono dare i nostri calciatori. Capire su chi vorrà puntate Prandelli. Stiamo guardando il mercato internazionale e nazionale. Poi abbiamo anche giovani molto bravi”.

Lazovic rinnoverà?
“Stiamo parlando. È stato in Nazionale. Abbiamo già parlato con il suo agente. Avremo un colloquio con lui e poi decideremo insieme”.

Salvezza: chi punta?
“La lotta è intrigante, forte. Contro la Juve noi abbiamo fatto un passo importante. Il Bologna ha fatto un exploit con Mihajlovic, le altre però hanno risposto bene. C’è bagarre”.

Promozione in Serie A: chi avrà la meglio?
“Il Brescia si sta confermando, il Palermo ha tutto per mantenersi li davanti nonostante le vicende societarie. Bene anche il Lecce di Liverani. Stenta un po’ il Benevento, ma la B è sempre particolare”

L’uomo mercato in B è Tonali. È davvero pronto per il grande salto?
“Sembra già un veterano. È un bene per tutto il calcio italiano”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con Calderoni 22.10 - Minuto 92, partita quasi finita. Speranze riposte in archivio. E invece no. Marco Calderoni tira fuori la magia che non ti aspetti. Un tiro dalla distanza che s’insacca alle spalle di Donnarumma. E il Lecce pareggia contro il miglior Milan dell’ultimo periodo. San Siro ammutolito....

A tu per tu

...con Nani 21.10 - “Tra Brescia e Fiorentina immagino una bellissima partita da vedere, sono due squadre che giocano a calcio. Se ha spazio il Brescia può farti male...”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex direttore sportivo delle Rondinelle, Gianluca Nani. La Fiorentina era partita a rilento. “Dopo un...

A tu per tu

...con Liverani 20.10 - “Non possiamo sapere quale sarà l’idea del Milan con il nuovo allenatore, probabilmente cambierà lo spirito e i rossoneri avranno voglia di partire forte. Dovremo essere bravi”. Così a TuttoMercatoWeb l’allenatore del Lecce, Fabio Liverani, in vista della partita di stasera dei giallorossi...

A tu per tu

...con Petkovic 19.10 - “Quest’anno la Serie A è più entusiasmante, occhio all’Inter: si è inserita nella corsa con Juve e Napoli, può fare bene”. A TuttoMercatoWeb parole firmate Vladimir Petkovic, commissario tecnico della Nazionale Svizzera. Juve sempre favorita? “Vincere aiuta a vincere. La Juve...

A tu per tu

...con Lazaar 18.10 - “Nella vita bisogna fare delle scelte, quelle giuste”. Idee chiare, tanta voglia di far bene e tornare alla ribalta. Achraf Lazaar sa quello che vuole e ha scelto Cosenza per rimettersi in discussione. L’esterno marocchino si racconta a TuttoMercatoWeb. Lazaar, dal campionato inglese...

A tu per tu

...con Acquafresca 17.10 - “Ho avuto una possibilità importante in Arabia Saudita poi per via delle tempistiche e della complessità dei visti non se n’è fatto più nulla, ho preferito rimanere in Italia”. A TuttoMercatoWeb parla Robert Acquafresca. L’ex attaccante del Cagliari, fresco di addio al Sion, scalpita...

A tu per tu

...con Accardi 16.10 - “Cristiano Ronaldo e i 700 gol? Un bel traguardo, ma i numeri dicono che in Italia non rende come ha reso in Inghilterra e in Spagna”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Beppe Accardi. Cristiano Ronaldo segna. Ma lei non cambia idea... “No. Mica ha fatto più di trentasei...

A tu per tu

...con Joao Santos 15.10 - “Da quella partita contro la Svezia che non ha permesso all’Italia di andare al Mondiale ad oggi, Jorginho si è calato nella realtà della Nazionale e con Mancini c’è un grande feeling”. Così a TuttoMercatoWeb l’agente del centrocampista del Chelsea e della Nazionale Italiana Jorginho,...

A tu per tu

...con Marchetti 14.10 - “Dovevamo assorbire il trauma dell’anno scorso. Quella finale contro il Verona ci ha fatto soffrire, non era facile smaltire l’essere arrivati a venti minuti dalla Serie A. In più giocare due partite con il mercato aperto non è stato positivo. Ma ora il Cittadella ha ritrovato i suoi...

A tu per tu

...con Giaretta 13.10 - “L’allenatore ha dato le dimissioni, noi non lo avremmo cambiato. Andiamo avanti con il suo assistente, in futuro potrà essere un buonissimo allenatore. È la soluzione ideale”. Così a TuttoMercatoWeb il ds del Cska Sofia, Cristiano Giaretta. Aveva contattato Cosmi? “No. Mai chiamato...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510