HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi vincerà la Champions League 2018/19?
  Barcellona
  Ajax
  Liverpool
  Tottenham

La Giovane Italia
Altre Notizie

TMW SOLEMAR - Pasqualin: "Tutto sugli esami degli agenti sportivi"

18.03.2019 11:57 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 2853 volte

Il 7 marzo si è svolto l’esame dei nuovi agenti Coni: a superare l’esame però è stato soltanto il 23% degli iscritti. Dati allarmanti? A rispondere a questa domanda è stato l’avvocato Claudio Pasqualin, presente – come sempre – alla Solemar Football Conference, evento organizzato da Conference403 in quel di Palermo presso il Solemar Club. Una battaglia, quella dell'albo per gli agenti di mercato che Pasqualin ha sempre sostenuto in prima linea. “Ci tengo a dire – dice Pasqualin – che per coloro che sono rimasti fuori perché evidentemente non hanno raggiunto i requisiti richiesti, c’è comunque la possibilità di rientrare qualora venga accolto un ricorso. Per quello che mi riguarda, facendo riferimento a quest’esito infausto per molti, degli 800 che si erano iscritti solo 120 sono stati ammessi allo step successivo. Ma la storia non finisce qui, perché superato questo esame si diventa agenti Coni, quindi poi si dovrà affrontare un ulteriore esame. Chi vorrà lavorare nel mondo del calcio dunque dovrà affrontare un ulteriore esame orale e poi dovra seguire le direttive della Figc. Nel 2015 purtroppo ci si è dovuti adattare alle direttive della Fifa, certo è che bisogna riflettere su alcune problematiche. L’agente sportivo dovrebbe conoscere alcune dinamiche del lavoro, alcuni termini prettamente consoni a uomini di campo. non dimentichiamoci infatti che gli agenti di mercato, al di là di tutto parlano sempre e solo di contratti. È questo il loro lavoro, per cui non si può pensare che chiunque possa esercitare questa professione senza avere una minima preparazione. Adesso prendo atto che questi esami sono stati molto severi. Vedremo come si evolverà il tutto, ma mi chiedo che riforma sarebbe se si iniziassero a fare delle distinzioni fra procuratori di Serie A e procuratori di Serie B".

Poi una chicca finale sui crediti che la scuderia D’Amico-Pasqualin dovrebbe riscuotere dal Palermo. Società che non sta decisamente attraversando un momento poi così roseo dal punto di vista economico. “Non ho nessuna difficoltà nel parlarne. Anche io, così come altri colleghi, ho dei crediti da riscuotere nei confronti del Palermo. E così come tutti il resto dei creditori ho seguito la procedura di legge per riscuotere tali crediti. Il mio personale riferimento è sempre stato Rino Foschi. Lui è un uomo di calcio, un' icona per tutti, specialmente qui a Palermo. Se Foschi dovesse chiedermi di rallentare la procedura non potrei che accettare questo invito, così come d’altronde ho già fatto. Mi auguro che il lavoro che il direttore romagnolo sta portando avanti, alla fine possa portare i risultati sperati".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

LIVE TMW - E' il giorno di Milan-Lazio: torna Caldara dopo 7 mesi e 6 giorni 17.46 - I precedenti recenti dicono Milan - Gli ultimi cinque Milan-Lazio sorridono alla formazione rossonera: biancocelesti mai vincenti (non una buona notizia visto lo 0-0 dell'andata) nei precedenti recenti a San Siro. E' pur vero che un pareggio col gol, come accaduto nel febbraio...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510