Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Man City-Porto 3-1, le pagelle: Pepe da horror, male il tridente delle meraviglie dei Citizens

Man City-Porto 3-1, le pagelle: Pepe da horror, male il tridente delle meraviglie dei CitizensTUTTOmercatoWEB.com
mercoledì 21 ottobre 2020 23:30Calcio estero
di Thomas Rolfi

Queste le pagelle di Manchester City-Porto 3-1:

MANCHESTER CITY

Ederson 5,5: incolpevole sulla saetta di Luis Diaz, poi rischia di soccombere per una leggerezza in disimpegno.
Walker 6,5: il migliore tra le fila della squadra di Guardiola. Si becca un giallo dopo mezz'ora di gioco, però poi gioca una gara attenta in entrambe le fasi.
Ruben Dias 5,5: la leggerezza commessa in disimpegno errore in disimpegno.
Garcia 6: senza infamia nè lode la sua partita, anche se soffre un po' la fisicità di Marega negli scontri aerei.
Joao Cancelo 5: malissimo, il giocatore ammirato nella Juventus è un lontano ricordo. Il portoghese non azzecca una giocata e viene saltato come un birillo da Luis Diaz nell'1-0.
Bernardo Silva 5,5: sembra tanti errori e imprecisioni anche nella costruzione del gioco.
Rodri 6: quantità e qualità in mezzo al campo, colpisce anche un palo dalla distanza nel finale di partita. (dall'85° Fernandinho sv) (dal 94° Stones sv).
Gundogan 6,5: si salva da una partita insufficiente con il calcio di punizione che decide il match. (dal 68° Foden 6,5: entra bene in campo e regala a Ferran Torres il pallone del 3-1).
Mahrez 5: all'algerino non riesce nemmeno un dribbling o una giocata questa sera. Si fa parare da Marchesin il gol del 4-1. Il peggior modo per festeggiare le 100 presenze con la maglia dei Citizens.
Aguero 5: rigore trasformato, con Marchesin che per poco non gli para la conclusione, e poco altro. Il Kun è sembrato davvero scarico questa sera. (dal 68° Ferran Torres 7: subentra al posto del Kun e fa il Kun, dribbling secco su Pepe e palla alle spalle di Marchesin per il 3-1).
Sterling 5,5: è bravo a conquistarsi il rigore, ma per il resto non crea mai la superiorità numerica e non complica mai la vita alla fase difensiva del Porto.

PORTO

Marchesin 6,5: se nel finale la partita non assume contorni tennistici è merito del portiere argentino, che compie tre parate degne di nota nella ripresa.
Sarr 5,5: aiuta Zaidu nelle chiusure su Aguero e soprattutto Mahrez, ma nel secondo tempo cala e non poco e il Manchester City si infila più facilmente negli spazi. (dall'80° Evanilson sv)
Mbemba 6: E' l'ultimo a mollare dei suoi, lotta come un leone fino alla fine, non aiutato affatto da un disastroso Pepe.
Pepe 4: la sua partita è da film horror: commette il fallo da rigore che regala a Sterling il rigore dell'1-0, viene dribblato come un conetto da Ferran Torres sul 3-1 e rischia il rosso per una ginocchiata su Sterling. I 37 anni si fanno sentire.
Zaidu 6: non soffre per nulla Mahrez, aiutato anche da una delle peggiori partite dell'esterno algerino. (dal 77° Nakajima 6: dà vivacità all'attacco del Porto, ma la squadra aveva smesso di crederci).
Uribe 5,5: fa filtro a centrocampo, ma nel secondo tempo il suo schianto coincide con la crescita del Manchester City.
Sergio Oliveira 5,5: vince il duello con Gundogan, ma non riesce mai ad innescare la fase offensiva della sua squadra nè a rendersi pericoloso dalle parti di Ederson.
Corona 6: 'Tecatito', questo il suo soprannome, non concede mai spazio a Cancelo e Sterling e mostra anche delle doti da rifinitore quando si proietta in fase offensiva. (dal 77° Nanu 5,5: entra quando la partita è ormai finita, ma commette tanti errori in impostazione).
Fabio Vieira 5: aveva disputato un'ottima partita, unendo qualità nella costruzione del gioco ad una sapiente fase di interdizione. Sul suo voto pesa enormemente l'ingenuità sulla punizione concessa a Gundogan del 2-1. (dal 77° Taremi sv)
Luis Diaz 6,5: l'azione con cui si porta a spasso tutta la difesa inglese è da standing ovation. Una spina nel fianco costante nella retroguardia di Guardiola, anche se ogni tanto si intestardisce troppo nell'azione personale. (dal 55° Manafà 5,5: litiga con il pallone)
Marega 5,5: non una partita semplice per l'attaccante del Porto, con il 4-5-1 che non lo ha aiutato. Nel primo tempo combatte anche in ripiegamento difensivo, ma poi crolla alla distanza.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000