HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi è la favorita per la Champions 2018/2019?
  Barcellona
  Juventus
  Manchester United
  Liverpool
  Manchester City
  Ajax
  Porto
  Tottenham

La Giovane Italia
Calcio femminile

Cyprus Cup, buona la prima per l’Italia femminile: 5-0 al Messico

27.02.2019 14:42 di Tommaso Maschio   articolo letto 4083 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

L’Italia parte con il piede giusto in Cyprus Cup e stende grazie a un grande secondo tempo il Messico rifilandogli ben cinque reti. Bertolini sceglie un 4-4-2 offensivo con il tandem d’attacco formato da Cristiana Girelli e Ilaria Mauro. Sulle corsie esterne ci sono Bergamaschi a destra e Bonansea a sinistra con Giugliano-Galli in mezzo al campo. In difesa, davanti alla Giuliani, la solita linea formata da Guagni, Salvai, Gama e Bartoli.

Primo tempo abbastanza equilibrato a Larnaca con le centroamericane che hanno la prima vera occasione della gara con Martinez liberata dentro l’area con un filtrante dalla destra che sorprende la nostra difesa, sul tiro dell’attaccante Giuliani con un ottimo riflesso salva la porta e mantiene il risultato sullo 0-0. Dopo lo spavento le azzurre crescono e al 25° vanno due volte vicino al gol: prima Mauro entra in area, salta la diretta marcatrice e calcia in porta trovando sulla sua strada una Santiago attenta che devia in tuffo, il pallone resta però in area con Girelli che controlla, facendo andare a vuoto un difensore avversario, e calcia trovando ancora Santiago pronta alla deviazione coi piedi. Solo nel finale L’Italia riesce a sbloccare la gara con una giocata di pregio: filtrante di Guagni per Girelli appostata al limite dell’area di rigore, tacco della numero 10 per l’accorrente Bergamaschi che mette sotto l’incrocio battendo Santiago in uscita.

Nella ripresa l’Italia mette in discesa la gara dopo appena cinque minuti: protagonista ancora Bergamaschi che si invola sulla destra e crossa basso in mezzo all’area, velo di Girelli a favorire l’inserimento di Bonansea che in diagonale batte Santiago. Poco dopo il 2-0 la gara viene interrotta per dieci minuti a causa di un nubifragio su Larnaca e al rientro il Messico ha una fiammata che potrebbe riaprire la gara. Mayor scappa via sulla destra e dal fondo crossa in mezzo per Corral che libera al limite dell’area piccola prova la girata non trovando però i pali della porta di Giuliani. Poco dopo l’ora le azzurre iniziano a dilagare: al 65° Guagni serve in profondità Bonansea che taglia verso il centro e di prima tocca per lo scatto di Mauro sul filo del fuorigioco, scavetto del centravanti della Fiorentina e Santiago battuta per la terza volta. Inizia poi la girandola di cambi con l’ingresso di Valentina Giacinti che diventa subito protagonista del match con una doppietta per il 5-0 finale: al 70° azione in profondità, l’ennesima, delle azzurre con Santiago che salva un primo tentativo di battuta a rete, Bonansea con deviazione di un’avversaria, ma nulla può sul tap in del capocannoniere dalla nostra Serie A che replica otto minuti dopo su assist della compagna al Milan Sabatino.

Italia (4-4-2): Giuliani 6,5; Guagni 7(72° Boattin Sv), Gama 6, Salvai 6, Bartoli 6; Bergamaschi 7 (55° Cernoia 6), Galli 6,5 (64° Adami 6), Giugliano 7 (76° Alborghetti Sv), Bonansea 7,5; Girelli 6,5 (68° Giacinti 7), Mauro 7,5(68° Sabatino 6,5)


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

Il punto sulla A femminile - Alla Juve il match dei record La Juventus si aggiudica, davanti a 39mila spettatori, la sfida Scudetto contro la Fiorentina e si avvia al secondo titolo consecutivo. Le viola invece dovranno lottare fino alla fine contro il Milan per salvare almeno la qualificazione alla prossima Champions League. In coda invece...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510