HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Suso, Piatek e Paquetà ai margini del Milan: chi dei 3 terreste?
  Suso, ha colpi che possono ancora aiutare il Milan
  Piatek, il Milan deve ritrovare i suoi gol
  Paquetà, serve solo la giusta collocazione in campo
  Nessuno dei tre, il Milan volti pagina

La Giovane Italia
Europa

Ajax, ten Hag: "Sconfitta immeritata, il pari sarebbe stato più giusto"

23.10.2019 22:06 di Giorgia Baldinacci   articolo letto 1186 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Una sconfitta che fa male quella dell'Ajax contro il Chelsea, capace di vincere alla Johan Cruiff Arena grazie alla rete di Batshuayi nei minuti finali. Un risultato che non compromette la marcia dei Lancieri verso la fase ad eliminazione diretta, ma che lascia l'amaro in bocca al tecnico, Erik ten Hag, convinto che la sua squadra meritasse qualcosa in più: "Penso che abbiamo giocato bene, il risultato più giusto sarebbe stato un pareggio; purtroppo questo è il calcio e la Champions League non ammette errori. Siamo stati organizzati, abbiamo giocato davvero da squadra e abbiamo fatto pressione sul Chelsea, impedendo loro di giocare la propria partita. Alla fine, però, non siamo riusciti a ottenere il risultato che volevamo" ha dichiarato al canale ufficiale del club. A pesare sul risultato anche il gol annullato a Promes nel primo tempo per un fuorigioco millimetrico, ma l'allenatore dell'Ajax preferisce non parlarne: "Le partite si decidono nei dettagli, ma alla fine è l'arbitro che prende la decisione finale; noi dobbiamo accettare la sconfitta, resettare e pensare a domenica. Adesso aspetteremo gli altri risultati, viviamo di partita in partita e speriamo di vendicarci tra due settimane a Stamford Bridge" ha concluso.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Europa

Primo piano

Un talento al giorno, Tochi Chukwuani: un Kanté in versione danese Tochi Chukwuani è in primo luogo un prodigio del mondo del calcio: dieci presenze tra le varie competizioni a 16 anni lo classificano come tale. Gioca nel Nordsjaelland, formazione danese nota per lo sviluppo dei giovani che quest'anno ha davvero esagerato in tal senso. Ben sedici...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510