Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Corsa a tre per lo Scudetto. Grazie a tre grandi bomber

Corsa a tre per lo Scudetto. Grazie a tre grandi bomberTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
lunedì 03 febbraio 2020 11:36Il corsivo
di Raimondo De Magistris

L'Inter a Udine ieri sera era imbottigliata. Remissiva per un'ora, quasi rassegnata al quarto pareggio consecutivo in campionato che avrebbe voluto dire perdere due punti sulle dirette concorrenti e acuire una crisi che le ultime partite avevano iniziato ad accennare. Poi Conte ha capito che qualcosa andava cambiato ma soprattutto Romelu Lukaku ha capito che, in uno dei momenti più delicati, doveva estrarre il coniglio dal cilindro. E dal nulla ha imbucato il pallone sotto le gambe Nuytinck, un colpo da biliardo che ha sorpreso anche Musso e ha sbloccato l'Inter. Tornata a vincere e tornata a tre punti dalla Juventus capolista.

Ieri la Lazio ha subito archiviato la brutta prestazione fornita nel derby. L'ha fatto ancora una volta grazie al suo centravanti, che ha tracciato la strada già dopo tre minuti e l'ha archiviata in meno di mezz'ora dopo aver portato a spasso Berisha per la sua area di rigore. La Lazio doveva subito tornare a marciare se voleva continuare a cullare sogni Scudetto e Ciro Immobile ha reso semplice una partita che avrebbe potuto nascondere poche insidie. Alla fine, invece, di ostacoli non se ne sono nemmeno intravisti e il merito è principalmente del capocannoniere della Serie A, del miglior bomber d'Europa.

Ieri Cristiano Ronaldo ha portato avanti la sua striscia di partite in cui è andato a segno. Dal 1° dicembre al 2 febbraio il fuoriclasse portoghese è sempre andato a segno in Serie A, almeno una rete nelle ultime nove gare di campionato. Ha realizzato una doppietta, due gol messi a segno dal dischetto per confermare la Juventus in vetta alla classifica e confermarsi il vero fattore determinante. Colui che con i suoi gol tiene le rivali a qualche punto di distanza.

Romelu Lukaku, Ciro Immobile e Cristiano Ronaldo. Sono loro i protagonisti di questa corsa Scudetto. Più che mai caratterizzata dai bomber, più che mai viva grazie alle gesta di questi attaccanti.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000