Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

...Francesco Troise

...Francesco TroiseTUTTOmercatoWEB.com
venerdì 20 marzo 2020 00:00L'altra metà di
di Barbara Carere

L’allenatore Francesco Troise (parte dello staff di Fabio Cannavaro in Cina) e sua moglie Lina si sono conosciuti giovanissimi, alle scuole medie, un amore cresciuto nel tempo proprio come ci racconta lei stessa.
“Ci siamo conosciuti nel 1984 a scuola e poi ci siamo fidanzati, però dopo cinque anni ci siamo lasciati, perdendoci di vista per circa tre anni, era il 2001 quando ci siamo poi ritrovati".
È stato amore a prima vista? Cosa ti ha fatto innamorare di lui?
“ Mi sono innamorata della sua maturità, poi la sua gentilezza, la sua educazione oltre al fatto che naturalmente era bello da morire (ride, n.d.r.)”

Un suo pregio?
“Ad essere sincera ne ha tanti di pregi, ma quello che più amo è il senso di responsabilità che ha per noi".
Lina, un difetto invece?
“È disordinatissimo, attenzione però, solo in casa. Con il suo lavoro, tra computer, documenti, schemi etc è ordinatissimo (ride, n.d.r.)”. Com’è nella vita privata?
“Un giocherellone, affettuoso e molto premuroso “.
Il ricordo più bello del giorno del vostro matrimonio?
“Il giorno del matrimonio è stato un momento magico. Abbiamo festeggiato con le persone più care e gli amici di sempre e tutti avevano la stessa idea che eravamo desinati già dalle scuole medie a stare insieme".
Lina ricordi la proposta di matrimonio?
“Certo! Gliel’ho fatta io (ride, n.d.r.) visto che lui è il romantico della coppia. Ho voluto anticiparlo io.”
Che papà è?
“È un papà esemplare, onnipresente con tutti e tre i figli, con nostra figlia Francesca di 17 anni e con gli altri due figli avuti dal precedente matrimonio“.
Chi cucina in casa Troise Esposito?
“In casa cucino solo Io”.
Quando vuoi prenderlo per la gola cosa gli prepari?
“Facile un dolce, o una bella Caprese o la Pastiera”.
Il suo piatto preferito?
“Mangerebbe sempre pasta al pomodoro”.
Come trascorrere il tempo libero?
“Amiamo allenarci insieme, andare a teatro e spesso ci concediamo delle cenette romantiche da soli”.

È scaramantico?
“Non è scaramantico”.
Il suo rito prima di una gara?
“In realtà non ne ha, come ho detto prima non è scaramantico”.
Cosa non ti piace del suo lavoro?
“Amo il suo lavoro, perché ti fa vivere di grandi emozioni, ti permette di girare il mondo e conoscere tante culture diverse dalle tue. Come potrebbe non piacermi?”
Qual è la sua dimostrazione d’amore quotidiano?
“Barbara, Io auguro a tutte le donne del mondo di avere accanto un marito come il mio, non c’è giorno che non mi fa complimenti, che mi ricorda quanto mi ama e mi scrive ancora messaggi con i post it . Quando siamo distanti mi dedica ogni mattina una canzone. Sono molto fortunata”.

Come state vivendo questo momento difficile con l’incubo del “Coronavirus” ?
“Questa sarà un'annata che mai più dimenticheremo, come dici tu è un momento difficile, è un momento delicato e sconosciuto. Purtroppo io sono a Napoli con mia figlia, ovviamente chiuse in casa, mio marito è rientrato in Cina”.
Avete paura?
“Visto che questo virus viene proprio dalla Cina, so che con buonsenso, rispetto per se stessi, per gli altri, e rispettando tutte le regole che il governo ci impone, la situazione può solo migliorare. La mia paura è che ancora oggi c’è gente che prende tutto con leggerezza uscendo, andando nei parchi e non rinunciando agli aperitivi, è questo non va bene. Bisogna stare a casa per evitare altri contagi e far tornare tutto com’era prima. In Cina ancora oggi che la situazione è quasi ritornata alla normalità, usano ancora misure di sicurezza. Come ti dicevo prima mio marito è rientrato da un ritiro di 20 giorni a Dubai in Cina. Dopo tantissimi controlli, hanno preteso una quarantena di 15 giorni chiusi in casa. Gli hanno fatto il tampone e due volte al giorno deve comunicare la temperatura. Non può assolutamente scendere di casa, è nessuno può salire a trovarlo. Hanno riaperto i ristoranti, i parrucchieri, ma si entra con prenotazione e solo un tot di persone alla volta. Continuano ad usare le mascherine, e le scuole sono chiuse. Quindi il mio consiglio è di stare a casa e avere rispetto”.
Grazie per questi preziosi consigli e per questa bella chiacchierata.
“Grazie a te Barbara e speriamo che passi in fretta ovviamente ne usciremo vittoriosi”.

Articoli correlati
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000