HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi è la favorita per la Champions 2018/2019?
  Barcellona
  Juventus
  Manchester United
  Liverpool
  Manchester City
  Ajax
  Porto
  Tottenham

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Salisburgo-Napoli - Un dubbio per Ancelotti

14.03.2019 06:04 di Pierpaolo Matrone  Twitter:    articolo letto 2823 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Il Napoli deve chiudere i giochi. Dopo il 3-0 dell'andata, gli azzurri sono chiamati ad un'altra grande prova alla Red Bull Arena di Salisburgo, già sold-out con 31mila spettatori, per ottenere il pass per i quarti di finale d'Europa League per la seconda volta nella propria storia (la terza se consideriamo anche la vecchia Coppa Uefa). Appuntamento alle 18.55.

COME ARRIVA IL SALISBURGO - Il Salisburgo con Rose non ha mai perso in casa, dove riesce a perfezionare i propri equilibri ed incidere ancora di più con il pressing iper-offensivo alla Klopp. Primo in campionato con un larghissimo margine sulla seconda, dominatore d'Austria già da qualche anno, il Salisburgo è formazione estremamente 'europea' dal punto di viste delle caratteristiche e già all'andata nel finale ha dimostrato di poter creare occasioni a ripetizione e di tenere ritmi altissimi per 95 minuti. In questa Europa League ha una media di 18,4 tiri a partita (seconda solo ai 19 del Chelsea) ma che nelle gare interne sale addirittura a 21.3 diventando la migliore del torneo. Per quanto riguarda la formazione, Rose dovrà fare a meno del centrocampista Schlager per squalifica ed anche di Junuzovic per infortunio: centrocampo quindi da inventare ed al fianco di Samassekou - come annunciato in conferenza- agiranno il classe '98 Mwepu ed il 2000 Szoboszlai. In attacco Wolf in supporto di Dabbur e Daka (favorito su Gulbrandsen) mentre in difesa nessun cambio con Onguene e Ramalho al centro e Lainer ed Ulmer ai lati.

COME ARRIVA IL NAPOLI - Più fresco del solito, visto l'ampissimo turnover fatto in campionato, il Napoli arriva a questa sfida con la serenità giusta dovuta il 3-0 dell'andata. Certo, contro il Sassuolo c'è stata una battuta d'arresto, ma con otto cambi è normale che una squadra possa fare fatica. Il segnale da Ancelotti è arrivato chiaro e tondo alla testa dei giocatori: l'Europa League è competizione prioritaria, visto che in Serie A è impossibile tenere il passo della Juventus. Nessuno dalle parti di Castel Volturno si sente inferiore alle altre quindici partecipanti, per questo non bisogna sbagliare questa partita, non darla per scontato. Assicurarsi i quarti di finale e cominciare a sognare davvero. Un solo dubbio di formazione per Ancelotti che rilancia gli otto titolari rimasti a riposo col Sassuolo. Tra i pali torna Meret, in difesa out Koulibaly e Maksimovic per squalifica e quindi scelte obbligate con Chiriches e Luperto al centro e Hysaj e Mario Rui ai lati. A centrocampo con Allan rientrano Callejon, Fabian e Zielinski ed in attacco torna titolare Milik probabilmente con Insigne, in ballottaggio con Mertens.

PROBABILI FORMAZIONI:

NAPOLI (4-4-2): Meret; Hysaj, Chiriches, Luperto, Mario Rui; Callejon, Allan, Fabian, Zielinski; Mertens, Milik. Allenatore: Ancelotti

SALISBURGO (4-3-1-2): Walke; Lainer, Onguene, Ramalho, Ulmer; Szoboszlai, Samassekou, Mwepu; Wolf; Daka, Dabbur. Allenatore: Rose


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

RMC SPORT - Ag. Younes: "Poteva andare via, ora vincerà col Napoli" Giornata da ricordare, quella di ieri, per Amin Younes. Il calciatore del Napoli, schierato ieri dal 1' da Carlo Ancelotti in occasione della sfida contro l'Udinese, ha segnato la sua prima marcatura in maglia azzurra. Quasi una liberazione per l'ex Ajax, che ha messo alle spalle...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510