Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Davide Ballardini come Mr. Wolf: obiettivo risolvere (ancora) i problemi del Genoa

Davide Ballardini come Mr. Wolf: obiettivo risolvere (ancora) i problemi del GenoaTUTTOmercatoWEB.com
martedì 22 dicembre 2020 07:30Serie A
di Andrea Piras
fonte Da Genova

"Buongiorno, sono il sig. Wolf. Risolvo problemi". Ci perdonerà Quentin Tarantino se scomodiamo una delle sue pietre miliari, Pulp Fiction, ma il paragone può essere azzeccato. Per chi non conoscesse la trama, in quell’occasione mr. Wolf aveva quaranta minuti di tempo per risolvere il problema di Jules Winnfield e Vincent Vega, riuscendo nel suo intento con disciplina e rapidità. In questo caso invece Davide Ballardini ha 25 giornate per risollevare le sorti del Genoa. La scelta del patron Enrico Preziosi è ricaduta nuovamente sul tecnico romagnolo per cercare di cambiare le sorti di un’altra stagione che non è iniziata sotto i migliori auspici.

Via Maran - Dopo il successo casalingo col Crotone i rossoblu hanno attraversato un periodo buio, l’unica gioia è il successo nel derby di Coppa Italia per 3-1 sulla Sampdoria. Certo, il Covid che ha colpito lo spogliatoio ad inizio campionato ha purtroppo contribuito in negativo su alcune prestazioni e di conseguenza su alcuni risultati, ma la squadra negli ultimi tre mesi ha raccolto solamente quattro punti frutto di altrettanti pareggi. La sconfitta di Benevento ha portato la società a dare la sferzata con l’ennesimo ribaltone in panchina, Rolando Maran esonerato e Ballardini arrivato ieri a Villa Rostan.

Ballardini 4.0 - La prima volta che le strade del Grifone e di Davide Ballardini si sono incrociate è stato nel novembre 2010 quando Gian Piero Gasperini fu esonerato dopo la sconfitta di Palermo per 1-0 con la squadra al 14° posto. Alla fine totalizzò 51 punti complessivi e un onorevole decimo posto. A gennaio 2013 ecco la seconda avventura all’ombra della Lanterna quando subentrò a Luigi Delneri dopo la sconfitta con un’altra siciliana, il Catania. In quell’occasione dal penultimo posto Ballardini condusse la squadra alla salvezza all’ultima giornata. A novembre 2017, dopo il derby perso contro la Samp, Ivan Juric fu esonerato e il mister ravennate tornò per la terza volta portando la squadra dal terzultimo al 12° posto, il che gli valse la riconferma per la stagione successiva, salvo poi essere esonerato all’ottava giornata. Adesso il compito di risolvere ancora una volta i problemi del Genoa. Proprio come mr. Wolf in Pulp Fiction.

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: Il bilancio delle italiane in Champions. E il peso politico in Europa
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000