HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Totopanchina Juve: chi sarà l'erede di Allegri?
  Simone Inzaghi
  Maurizio Sarri
  Pep Guardiola
  Sinisa Mihajlovic
  Didier Deschamps
  Mauricio Pochettino
  Josè Mourinho
  Antonio Conte

La Giovane Italia
Serie A

De Rossi e l'addio alla Roma: in un audio su WhatsApp la sua verità

16.05.2019 14:19 di Raimondo De Magistris  Twitter:    articolo letto 14894 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Daniele De Rossi e il motivo della rottura con la Roma. Su whatsapp, stanno girando un paio di audio in cui lo stesso calciatore spiega a un amico il motivo del divorzio dal club giallorosso. Una trattativa atipica, conclusa con una fumata nera.

Contratto a gettone - De Rossi, nel colloquio avuto col CEO Fienga, ha esternato le sue perplessità per il silenzio dei mesi precedenti. "Io non vi avrei chiesto un euro, se dite che sto male datemi 100mila euro a presenza", ha dichiarato il capitano della Roma. Parole che hanno spiazzato Fienga, che in quel momento stava dicendo a De Rossi che non l'avrebbero confermato.

Arriva l'ok di Pallotta. Ma è troppo tardi... - Successivamente, secondo il racconto di De Rossi, Fienga contatta Pallotta che dà l'ok a questo tipo di operazione: 100mila euro a presenza: "Se è così va bene". Ma quando Fienga richiama il centrocampista della Roma, trova dall'altro lato della cornetta un calciatore amareggiato perché, dopo un anno di silenzio, la società ci ha ripensato solo perché era stato lo stesso De Rossi a parlare di contratto a gettone. E declina l'offerta.

Difesa dell'ufficio stampa - Nel corso della sua spiegazione, De Rossi poi difende l'ufficio stampa della Roma che lavora nel migliore dei modi, ma ogni giorno si trova a dover gestire situazioni difficili, complesse, che non dipendono da loro.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Rassegna stampa

Primo piano

Mancini: "Italia forte, ce la giochiamo con Francia. Puntiamo all'Europeo" Roberto Mancini, commissario tecnico della Nazionale, ha rilasciato un'intervista al quotidiano La Stampa: "Il pari di San Siro con il Portogallo, pur senza gol, è stata la partita migliore. Ma su tutto c’è che siamo diventati una squadra molto velocemente. Credevo ci avremmo impiegato...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510