Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
esclusiva

Cuccureddu: "Dybala se sta bene deve giocare. La Juve ieri ha sbagliato l'approccio"

ESCLUSIVA TMW - Cuccureddu: "Dybala se sta bene deve giocare. La Juve ieri ha sbagliato l'approccio"TUTTOmercatoWEB.com
mercoledì 23 dicembre 2020 21:30Serie A
di Giacomo Galassi

"Faccio fatica a pensare che non ci sia più, il ricordo è sempre vivo. Mi dispiace tantissimo, ho perso un collega e un amico oltre ad un grande personaggio. Stare vicino a lui era speciale, abbiamo fatto anche il Mondiale insieme in Argentina. Per me è sempre con noi”. Antonello Cuccureddu, storico ex Juventus, parla in esclusiva a TMW e comincia dal ricordo di Paolo Rossi.

Poi racconta anche chi era Mauro Bellugi, suo ex compagno in Nazionale che proprio in questi giorni ha confessato il dramma che sta vivendo col Covid.
“Con Mauro ci siamo conosciuti nell’Under 21 in Nazionale. Era un ragazzo simpatico, sempre allegro con la battuta pronta. Poi è stato anche un grande giocatore con l’Inter. Sono tutte notizie che ti toccano. Anche perché era un grande uomo”.

Venendo all’attualità, cosa ne pensa della sconfitta della Juventus?
“Non me l’aspettavo, tanto più per il momento della Fiorentina che ha un grande organico anche se sta vivendo un periodo nero. La Juventus è stata lenta, senza carattere e remissiva. L’approccio alla partita è mancato totalmente”.

La sentenza relativa alla partita col Napoli può aver influito?
“Non penso, si parla di professionisti. Ho sempre sentito queste cose qui ma i giocatori devono rispettare la maglia: se poi ci sarà da giocare un’altra partita tanto meglio. Anche perché se ci sono delle regole vanno rispettate”.

Un giocatore come Dybala avrebbe potuto dare una mano.
“Io adoro i giocatori che possono spezzare le partite in due. Non so se il suo problema sia fisico o relativo al contratto, ma la società e l’entourage del giocatore devono parlare perché un giocatore così deve stare tranquillo. E se sta bene deve giocare”.

© Riproduzione riservata
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000