HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Il Napoli esonera Ancelotti e punta su Gattuso. Decisione giusta?
  Giusto cambiare, e Gattuso è la scelta giusta
  Giusto cambiarlo, ma Ancelotti non andava sostituito con Gattuso
  Sbagliata: bisognava andare avanti con Ancelotti

La Giovane Italia
Serie A

50 giorni al mercato, Torino: sfoltire e addii. Il solito gennaio

13.11.2019 13:15 di Marco Conterio  Twitter:    articolo letto 3068 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Cinquanta giorni all'inizio del calciomercato di gennaio. Riparazione o rivoluzione? Oppure immobilismo? Il trivio è dietro l'angolo, perché quello invernale è un periodo di trasferimento buono per soddisfare gli scontenti, per sistemare i reparti claudicanti, oppure per mantenere lo status quo. Oggi Tuttomercatoweb.com dedica speciali, club per club, su cosa manca o su cosa c'è da sistemare.

Torino, che manca? Storicamente il Torino di Urbano Cairo è uno dei club meno mobili sul mercato invernale. Un po' per oculatezza, soprattutto, ed è questo il caso, per programmazione. La rosa è quanto meno completa in ogni ruolo e posizione, necessità di pochi sforzi e la priorità indicata dal presidente per il ds Bava e per Milanetto è quella di sistemare eventuali partenti. Tra i nomi ci sono anche quelli di Edera e Parigini, da non escludere possibili partenze dietro. Il caso Nkoulou ha ballato a lungo in estate: poi rientrato, sarà da valutare se arriveranno a bussare alla porta di Cairo potenziali acquirenti in Italia e non soltanto. E gli altri? Da non escludere che, dopo una stagione da comprimario, possa partire l'ivoriano Djidji o magari Bonifazi, destinazione SPAL o Fiorentina. Intanto il club deve risolvere anche il caso relativo al rinnovo di De Silvestri: piace a Bologna e Atalanta e la trattativa sul nuovo contratto è in stand by.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Torino, una resa più grave di una sconfitta Se l’obiettivo era quello di ricostruire il rapporto con ambiente e tifosi, magari con l’aiuto di una vittoria convincente che mettesse alle spalle definitivamente il periodo buio in cui il Torino era approfondito, la missione è fallita clamorosamente. La partita del Bentegodi contro...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510