HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
A quanto deve vendere l'Inter Icardi?
  A 110 milioni, il valore della clausola
  Dopo l'ultima stagione, vale 70/80 milioni
  Il valore è crollato, basta un'offerta da 50 milioni

La Giovane Italia
Serie A

Come svendere i gioielli e vivere felici: Inter, la strategia continua

11.07.2019 19:30 di Ivan Cardia  Twitter:    articolo letto 29559 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Mauro Icardi fuori dalla parte tattica, Radja Nainggolan presente soltanto per sostituire l'infortunato Politano. L'Inter procede sulla sua strada, senza ripensamenti e senza nascondere che i due giocatori, da punti fermi all'inizio della scorsa stagione, sono diventati a tutti gli effetti degli indesiderati nella nuova era inaugurata da Conte. Con inevitabili conseguenze sulle valutazioni di mercato delle due ex stelle.

Da cento a zero. Non proprio, ma quasi. Un anno fa si discuteva della possibile cessione di Icardi a 110 milioni di euro, in virtù di una clausola valida ancora oggi e che però definire fuori mercato sarebbe un eufemismo. Quanto può valere Icardi oggi? Ogni giorno di meno. Anche perché non c'è esattamente la fila: le squadre interessate non mancano, ma in questa situazione è abbastanza comprensibile che giochino a nascondersi. Il Napoli si è tirato fuori, con le parole di De Laurentiis. La Juventus è alla finestra ma spera di strapparlo ai nerazzurri per 40-50 milioni. Siamo alla metà rispetto al prezzo di un anno fa, e non è poco.

Radja Nainggolan scende ancora di più. Fiore all'occhiello del mercato 2018/2019 con un investimento da 38 milioni di euro, il terzo acquisto più costoso in assoluto nella storia dell'Inter. Numeri alla mano, non ha neanche fatto male: difficile trovare un altro centrocapmista da sei gol, nell'ultima edizione della Serie A. Eppure, anche lui finisce accompagnato alla porta, con la precisazione che si è allenato con la squadra soltanto per l'infortunio di Politano. Come dire: non è nel progetto tecnico, non confondetevi. Anche qui, offerte poche: il Torino è stato accostato al Ninja, l'Atalanta pure, ma nessuno si è mosso in concreto. Dalla Cina le sirene si sentono, ma una cessione a titolo definitivo, in questo momento, non potrebbe che far registrare una minusvalenza. Per l'uno e per l'altro, sulla carta due dei migliori giocatori a disposizione di Conte. Entrambi a un passo dal potersi definire epurati: come svendere i propri gioielli e vivere felici.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

...con Ghezzi “Il trasferimento di De Rossi al Boca è una grande cosa per il calcio argentino. Un grande affare per tutto il movimento calcistico”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato argentino Gustavo Ghezzi. Si adatterà al calcio argentino? “Vivere a Buenos Aires è come stare in...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510