HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Vi convince la scelta della Roma di ripartire da Fonseca?
  Si, è il tecnico giusto per rilanciare il progetto
  No, è un azzardo

La Giovane Italia
Serie A

L'ultima di... De Paul: tanto arrosto e meno fumo. Tuttofare da big

22.05.2019 17:45 di Ivan Cardia  Twitter:    articolo letto 11743 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Mezzala, trequartista, attaccante ed esterno: Rodrigo De Paul ha fatto davvero di tutto, per salvare l'Udinese. Missione riuscita, perché i friulani sono aritmeticamente salvi e giocheranno l'ultima gara in contemporanea con le altre soltanto perché un loro arrivo a pari punti influirebbe anche sulle sorti di Genoa e Fiorentina. È stata, per l'argentino, l'annata della consacrazione: 9 gol in 36 presenze di campionato. Sarà, senza grossi dubbi, la prossima plusvalenza dei bianconeri: ha cambiato agente di recente, ci pensano soprattutto Inter e Napoli. Ma si è interessata anche la Juventus, e all'estero ha mercato soprattutto in Premier League.

La storia all'Udinese - Argentino, classe '94, arriva a Udine nel 2016 dal Racing Avellaneda. Sembra il classico talento tutto fumo e poco arrosto, poi trova concretezza. Complici i tanti allenatori (ne ha vissuti sei in tre anni), ha avuto tanti maestri ed è diventato sempre più concreto. Anche duttile, tanto da accettare di giocare davvero in qualsiasi posizione dal centrocampo in avanti. Ha fugato i dubbi di Antonio Di Natale: nel 2016, Totò aveva detto che, prendendo la maglia numero 10, dimostrava di non conoscere benissimo la storia dell'Udinese. Ne ha scritto, comunque, un pezzo.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

I colpi di Perez spiegano la decisione di Zidane (che era la prima scelta di Agnelli). L'allenatore della Juve e una triste battaglia. Calcio europeo da riformare: serve un compromesso Ci sarà tempo e modo di parlare della Juventus, del nuovo allenatore e di un racconto che meriterebbe studi sociologici approfonditi e non di un banale editoriale. Ma prima c'è da raccontare chi ha già operato, anche perché spiega con i fatti la decisione dell'allenatore che, lo scorso...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510