Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Le pagelle del Milan - No Ibra, no problem. Romagnoli, via le polemiche. Saelemaekers ovunque

Le pagelle del Milan - No Ibra, no problem. Romagnoli, via le polemiche. Saelemaekers ovunqueTUTTOmercatoWEB.com
© foto di DANIELE MASCOLO
domenica 29 novembre 2020 16:58Serie A
di Luca Chiarini

Milan-Fiorentina 2-0
Marcatori: 17' Romagnoli, 27' Kessie

Donnarumma 6,5 - Un solo (pregevole) intervento nel primo tempo: devia impercettibilmente il siluro dalla breve distanza di Vlahovic, impedendo alla Fiorentina di andare sull'uno a uno. Una sliding door dell'incontro. Dopo l'intervallo si ripete con il riflesso a mano aperta sullo scavetto di Ribery.

Calabria 6,5 - La palla-laser per Saelemaekers è a modo suo un tributo a Maradona, inarrivabile per tecnica e carisma. Affetta la difesa viola e manda in porta il belga, che conquista il primo calcio di rigore.

Kjaer 6,5 - Le prestazioni l'hanno ormai consacrato a caposaldo di questo Milan. Un baluardo sul quale sbatte testardamente Vlahovic, che non riesce mai ad aggirarlo.

Romagnoli 7 - Nel gesto polemico dopo il gol c'è tutta l'insofferenza per qualche critica di troppo mal digerita. Ne aveva bisogno. La brillantezza sta tornando, un passo alla volta: splendido il rammendo sull'imbucata di Castrovilli per Vlahovic.

Hernandez 6,5 - Un uragano che s'abbatte sul malcapitato Caceres. Spinge a sinistra con la solita verve, e fa abboccare l'uruguaiano con una sterzata delle sue in area, guadagnando il secondo rigore della partita, poi fallito da Kessie.

Kessie 6,5 - Il suo primo tempo è un tourbillon di episodi ed emozioni. A tratti pare invalicabile, e la freddezza con la quale trasforma il primo rigore è quella dei grandi. Più morbido, invece, sul secondo penalty: Dragowski intuisce l'angolo e gli nega la doppietta.

Tonali 6 - Sa di non poter sciupare queste occasioni: Bennacer si fa male, e Pioli lo getta nella mischia. La cifra tecnica non è un mistero, e nel fraseggio rossonero è ben inserito. Gli manca forse il guizzo, ma assolve diligentemente le indicazioni di Bonera (e di Pioli, indirettamente). Dalle parti di Milanello, con lui, non sembrano avere alcuna fretta. (Dall'82' Hauge s.v.).

Saelemaekers 7 - La movenza che gli consente di conquistare il primo calcio di rigore è da veterano: controllo ok sulla palla di Calabria, poi la frapposizione con il corpo che costringe il navigato Pezzella a franargli rovinosamente addosso. Ibra, dalla tribuna, apprezza. Vivacità inesauribile che manda in crisi la difesa viola. (Dal 90+2' Dalot s.v.).

Calhanoglu 6,5 - Come spesso accade, se il pallone viaggia velocemente è merito soprattutto suo. È il trait d'union vitale per il funzionamento dell'ingranaggio. La rete che sblocca il match ha origine da un suo cross dalla bandierina.

Brahim Diaz 6 - Del tridente alle spalle di Rebic, nel primo tempo, è quello che convince leggermente meno. Nessun errore marchiano, beninteso, soltanto qualche imprecisione che smorza sul nascere occasioni che potrebbero altrimenti essere molto più pericolose. S'adegua alla gestione nella ripresa. (Dal 75' Krunic s.v.).

Rebic 6 - Che non sia Ibra è lapalissiano, inutile rimarcarlo. Lui, rispetto allo svedese, prova a decentrarsi un po' di più, aprendo spazi alle incursioni dei centrocampisti e degli esterni. È lui a rifinire per Hernandez, che induce in errore Caceres.

Daniele Bonera 7 - Guida adeguatamente il giocattolo perfetto costruito con tanta dedizione da Stefano Pioli. L'approccio è quello giusto e mette in discesa la partita, il modo in cui la squadra legittima una vittoria senza storia certifica la bontà del percorso intrapreso dai rossoneri.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000